Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
BUONA ESTATE
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 44 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Aug 10 06:25:06 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

H Ar

di Gil
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 10/07/2020 02:54:50


Era partita. Aveva lasciato
affiorare dalla terra il silenzio
la pietra dove lasciare cadere
le parole e la luce
dei giorni sospesi nella veglia
fino al suo ritorno. Gurdavano
le mani il giungere del vuoto
e ogni notte le dita
sgranavano il rosario dell'attesa
con una corona di battiti
quasi simili ad un sordo lamento
d'un marmo senza nome. Veniva
con l'aria di lontano l'eco d'un tempo
tormentato nelle sue ore, un lungo
cammino tra due distanze, un angelo
di tristezza che annunciava la gioia
come l'aurora il preludio dell'alba
nei propri timidi chiarori di luce
tra le pieghe più oscure della notte.
Era partita dal mio respiro e la vita
serrava le labbra con una muta preghiera,
un dolore stupito dalla mancanza, il vuoto
scavava solchi nella pelle, il ventre
gemeva l'attesa in una gravidanza di ore,
i giorni e le notti affidati agli occhi
scrutanti nella pieghe di righe d'inchiostro
oracoli che leggessero il suo ritorno.
Ed ora lei è qui, ne odo di nuovo la voce,
soffia la sua bocca sul mio giacere
tra le gravide masse della terra e rinasco
al canto luminoso della sua lingua.



« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Gil, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Gil, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Fogli d’agosto (Pubblicato il 11/08/2020 10:10:39 - visite: 15) »

:: Scivola l’acqua (Pubblicato il 09/08/2020 09:03:26 - visite: 20) »

:: Trasparenze (Pubblicato il 07/08/2020 10:16:52 - visite: 19) »

:: C’è un silenzio innaturale (Pubblicato il 04/08/2020 11:42:50 - visite: 22) »

:: Un’ipotesi (Pubblicato il 04/08/2020 08:41:57 - visite: 18) »

:: Il pane della solitudine (Pubblicato il 02/08/2020 11:08:05 - visite: 22) »

:: L’ora lieta (Pubblicato il 01/08/2020 14:19:08 - visite: 16) »

:: La gioia dei semplici (Pubblicato il 01/08/2020 14:17:42 - visite: 16) »

:: Tu aspettami (Pubblicato il 31/07/2020 07:52:10 - visite: 28) »

:: Teatro, oggi (Pubblicato il 30/07/2020 15:16:44 - visite: 20) »