Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 64 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Jan 20 02:53:29 UTC+0100 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Concentriche, sporadiche

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 02/12/2020 06:44:29

 

 

Cercando la bellezza ovunque

ho perso di utilità

rarefatto me ne sto, ora, prossimo al declino

con queste parole buone per Narcisi

concentriche e sporadiche per le vie uggiose

della mente pulsante a raccontarmi

le solite storie di passanti.

Quanto vorrei che almeno tu restassi

al cospetto dei pensieri, in piena fase d'espansione

ma non ti ho avuta mai se non per illustrare malumori

sedotti da costumi intercambiabili

di dolcezza e altri fattori, uguali e contrari.

Che l'abisso ci separi è questione temporale

fuori sincrono cadiamo negli attimi eterni

e non c'è spazio condiviso dove risultare tali

uniti e circospetti, quali fratello e sorella.

Se vuoi andare vai, non ti trattengo

oltre i limiti del sangue che ci lega

all'identico anatema.

Percepisco la tua assenza

come un vuoto custodito nel petto

e se vedo solo te

ovunque volgo lo sguardo

è per effetto di ricordi fuori posto.

Vedi cara, la questione è questa, ho memoria capricciosa.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Lo spazio necessario (Pubblicato il 20/01/2021 23:02:07 - visite: 12) »

:: Un segreto (Pubblicato il 16/01/2021 22:50:48 - visite: 34) »

:: Di secondaria natura (Pubblicato il 13/01/2021 22:54:44 - visite: 39) »

:: Al fuoco del camino (Pubblicato il 10/01/2021 22:46:22 - visite: 41) »

:: Per non farti scappare (Pubblicato il 04/01/2021 23:01:28 - visite: 60) »

:: Amore virtuale (Pubblicato il 02/01/2021 22:35:39 - visite: 42) »

:: Sotto al tavolo (Pubblicato il 26/12/2020 00:18:19 - visite: 43) »

:: Una vita non basta (Pubblicato il 14/12/2020 06:39:58 - visite: 57) »

:: Teneramente (Pubblicato il 08/12/2020 03:41:40 - visite: 67) »

:: Respirando forte (Pubblicato il 24/11/2020 02:28:42 - visite: 67) »