:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 186 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Sep 6 23:34:35 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

La forma del Tempo

di Carlo Ricci
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 14/04/2021 23:04:28

Può sembrare strano stare lì a caricare l'ora

ancora a girare la chiavetta nel segreto dell'orologio

a districarsi di soppiatto nel vecchio arnese art déco che ruggisce d'eterno

sull'impalcato. Ma forse è questo retaggio antico

d'introdursi nell'irrisolto del meccanismo cruento

che sta lì come in un nido al sicuro a covare dentro e lo vai a stanare

come un trofeo d'attaccare alla parete

lui che sta lì in disparte e scruta come un satrapo ottomano

come se con distacco reggesse il mondo, da oriente. Ma

ci tiene per il bavero e allora non ci resta

che sbirciare nell'atto

il problema irrisolto di noi abitatori d'occidente

impantanati sull'asse orizzontale, nei cruciverba tra lo Spazio e il Tempo.

E forse è questo

sadico e cruciale roteare nella piaga che non cicatrizza

l'enigma

che ci lega indissolubilmente al nesso.

 

Però se hai

il contatore digitale ti precludi il legame diretto

con questo assioma maledetto.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Carlo Ricci, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Carlo Ricci, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Settembre II (Pubblicato il 13/09/2021 14:35:16 - visite: 22) »

:: Settembre (Pubblicato il 02/09/2021 13:59:52 - visite: 46) »

:: Il giardino dei germogli in fiore (Pubblicato il 30/06/2021 00:12:40 - visite: 231) »

:: Attraversiamo per i campi (Pubblicato il 15/06/2021 23:24:55 - visite: 167) »

:: Magari pioverà (Pubblicato il 05/06/2021 19:28:19 - visite: 246) »

:: Dove restare (Pubblicato il 26/05/2021 19:47:16 - visite: 156) »

:: Resti (Pubblicato il 19/05/2021 19:12:52 - visite: 297) »

:: Ringhiano le strade (Pubblicato il 13/05/2021 18:36:48 - visite: 215) »

:: Questa città (Pubblicato il 07/05/2021 17:33:24 - visite: 215) »

:: Una goccia sul ramo sfiorato dal vento (Pubblicato il 30/04/2021 23:57:04 - visite: 206) »