:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 160 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Oct 23 06:44:46 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Metamorfosi e memoria

di Sabyr
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 23/09/2021 23:36:49

 
Gentilmente la luna ha abbandonato
la finestra, ha tolto l'occhio
dal mio universo intimo
ma io so che resta esattamente dov'è
quel lattiginoso sguardo
velato per scommessa di mistero
promessa di splendere nuove oscurità
al sorgere notturno
quando il cuore si ribella allo scontato
e il battito ritorna brado
nell'ora tarda del tuo confessionale
dove parli con voce di silenzio
in pieno raccoglimento
alla morte, alla vita, al ricordo
con bocca di segreto
al portale richiuso delle labbra
dove è sacro perfino il dissacrato
Io nasco dopo mezzanotte
ancora e poi ancora
atavica maledizione
da vampiro a fenice ogni volta
metamorfosi o travaglio non so
Dalla vena maestra che si fa filo di piuma
essere che si risveglia comunque nudo
in una pelle sottile, senza filtro
rannicchiato in posizione fetale
farfalla futura, al primo stadio larvale
ancora formando l'involucro
che mi sarà bozzolo
 
Quanta coscienza del dolore c'è
nel proteggersi?

 

 

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Sabyr, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Sabyr, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: L’ebbrezza di questa decadenza (Pubblicato il 04/09/2019 13:50:34 - visite: 263) »

:: Tra voli di corvi e danze di cigni (Pubblicato il 11/10/2017 21:27:03 - visite: 449) »

:: Mono no aware (tanka) (Pubblicato il 01/09/2017 14:40:33 - visite: 338) »

:: Il grido della musa assorda il cuore (Pubblicato il 03/08/2017 08:48:32 - visite: 393) »

:: I cieli bruciano (Pubblicato il 13/04/2017 07:31:29 - visite: 448) »

:: Tanka -Timori notturni (Pubblicato il 30/01/2017 15:25:18 - visite: 465) »

:: Sulle rive del tempo (Pubblicato il 29/12/2016 14:36:49 - visite: 487) »

:: Un epitaffio sulle nuvole (Pubblicato il 24/11/2016 01:38:22 - visite: 427) »

:: Sensazione rossa (Pubblicato il 29/10/2016 15:37:04 - visite: 527) »

:: Converso in silenzio con la dea d’avorio (Pubblicato il 25/08/2016 15:15:34 - visite: 585) »