:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 classifica e vincitori del Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 98 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Aug 9 21:12:39 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Quello che non capiamo

di Manuela Giasi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 20/12/2021 11:05:01

Volando mi ha sussurrato all’orecchio:

vieni.

Così io l’ho seguito.

Arrampicandomi sulla corteccia spigolosa e scabra,

posando i piedi sui rami più vicini,

accarezzando piano piccole foglie e nidi,

tremando sempre più mentre più in alto salivo,

e finalmente in cima.

E sento che tra il verde e l’azzurro

l’aria emana una magia

che solo di rado sappiamo percepire,

troppo indaffarati o troppo pieni di noi stessi.

Spicchi di bellezza, gemme,

fate morgane pronte a scomparire,

occasioni perdute, amori vegetali,

allegrie di un tempo che evochiamo

nelle sere che si allungano,

ma che poi non capiamo più al mattino,

quando le piante cantano, splendide,

le stesse strofe liquide e sinuose

a noi distratti e sempre bisognosi.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Manuela Giasi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Manuela Giasi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Difficile guarire (Pubblicato il 01/04/2022 16:53:32 - visite: 89) »

:: Zefiro porta piume (Pubblicato il 03/03/2022 12:06:53 - visite: 84) »

:: Per Marinella Beretta (Pubblicato il 10/02/2022 15:07:51 - visite: 95) »

:: Ti allontani (Pubblicato il 09/02/2022 13:14:18 - visite: 93) »

:: Magnificat (Pubblicato il 07/01/2022 12:08:07 - visite: 141) »

:: Nel bosco (Pubblicato il 27/12/2021 11:39:04 - visite: 166) »

:: Distilla uno spiraglio (Pubblicato il 16/12/2021 10:43:47 - visite: 210) »

:: Poesia sull’incapacità di scriverla (Pubblicato il 12/12/2021 16:26:54 - visite: 212) »

:: Stratagemmi (Pubblicato il 07/12/2021 12:34:57 - visite: 147) »

:: Sogno (Pubblicato il 02/12/2021 12:23:26 - visite: 323) »