:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 classifica e vincitori del Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 104 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Aug 17 08:17:39 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Ti ho cercato

di Carlo Ricci
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 15/05/2022 01:32:12

(Ti ho cercato nel sangue della città)

in fondo al giorno, uno slargo;

eri luogo distanza viadotto

forse indifferenza

pacco in un negozio

oppure quanta gente, semmai andatura

questo strato d'ossido, eri te?

 

Questa trincea o strada

gelo e neve lampioni in fila

sacchi di sabbia in frammenti, i torrenti

acqua che non può dirsi scorrimento

forse pantano, forse sbiadirsi

in consigli pubblicitari

un bisbiglio al bar della stazione.

 

Poi andarsene

per segmenti acuminati

quasi ingranaggio, ruota che gira

evitando spigoli

queste contraddizioni, tanti arredi

quanta bigiotteria, quanti rigoli;

quindi attraversarsi

senza sfiorarsi, guardarsi

come trasparenze, se fosse solitudine

oppure code al supermercato.

 

Tornarsene per sensi unici

senza più giorni, però Tempo bastante

a raggiungere questo capolinea.

Quanta marmellata, quanto traffico!

 

Tu dove eri

quando ti cercavo?


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Carlo Ricci, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Carlo Ricci, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Vacanza (Pubblicato il 13/08/2022 01:19:36 - visite: 35) »

:: Nuotare (Pubblicato il 26/06/2022 21:12:57 - visite: 94) »

:: Dopo pranzo (Pubblicato il 19/06/2022 18:40:03 - visite: 100) »

:: Confinamento (Pubblicato il 03/06/2022 17:54:38 - visite: 108) »

:: Sebbene anche la città (Pubblicato il 21/05/2022 18:44:49 - visite: 109) »

:: Immaginarsi (Pubblicato il 06/05/2022 00:15:30 - visite: 176) »

:: Stando (Pubblicato il 27/04/2022 15:56:37 - visite: 192) »

:: Anche se primavera (Pubblicato il 18/04/2022 18:45:04 - visite: 106) »

:: Ammucchiando Tempo (Pubblicato il 12/04/2022 00:37:04 - visite: 121) »

:: Ridefinire la quantità (Pubblicato il 02/04/2022 00:28:28 - visite: 139) »