:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 classifica e vincitori del Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 116 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Aug 12 22:36:08 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Individuo con torto

di Gerardo Dani
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 07/06/2022 13:53:59

Quando mi osservo allo specchio pare si riprenda 

il volto dal lato del ghigno, ma se accenno

un sorriso non si nota la gioia.

Vedi qui e qui, dove mento e verità si colgono?

La ruga possiede argomenti

che hanno avuto la meglio col tono perentorio.

Credo che lei rifletta sulla contabilità delle carezze 

più che sull'assenza di distensione.

Sono reduce da una rifioritura e secca 

il logoramento del respiro. Siamo un giardino

per il quale la vita non usa mezzi termini

a segnare smorfie di fatica. Ribattiamo 

alle stagioni perdendo colpi col tronco, 

con le masse molli, con l’animosità

su cui si regge il frontespizio

del nostro universo.

Ora sono all’orizzonte degli eventi

e passerò per un buco nero,

davvero.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Gerardo Dani, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Gerardo Dani, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Il sabato nei paraggi (Pubblicato il 03/08/2022 16:37:03 - visite: 51) »

:: Mostro il battito (Pubblicato il 23/07/2022 10:59:31 - visite: 55) »

:: La solitudine è una congettura del deserto (Pubblicato il 13/07/2022 10:40:02 - visite: 51) »

:: Similitudine a sbafo (Pubblicato il 03/07/2022 15:43:13 - visite: 69) »

:: La secchezza non si schioda (Pubblicato il 22/06/2022 15:56:57 - visite: 72) »

:: Come inizio non c’è male (Pubblicato il 20/06/2022 17:11:45 - visite: 56) »

:: Presa di aria (Pubblicato il 01/06/2022 14:58:34 - visite: 66) »

:: Tra passi (Pubblicato il 27/05/2022 13:15:24 - visite: 190) »

:: Evanescenza permanente del rudere (Pubblicato il 29/08/2018 11:28:34 - visite: 516) »

:: Caduta di stille (Pubblicato il 05/06/2018 12:20:40 - visite: 454) »