:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Intervista a Pedro Eiras
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 88 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Nov 30 06:45:03 UTC+0100 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Piena di grazia

di Annalisa Scialpi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 03/10/2022 14:40:18

 

Nacqui già piena di grazia,

già sacramento;

sulla fronte il segno.

Poi da una gonna rude

come un’uniforme

cadde uno scheletro.

 

Uno scheletro di donna

portato in processione.

Donna-tutta-luce

Donna-tutta-bianca

Donna-tutta-panna.

 

Mio padre, san Giuseppe,

pose un sigillo sulla mia gonna

(aveva già perso molti pezzi

nel calderone delle magiare, figlie dei Padri).

 

Nella vasca per pesci del paese

vedevo teste e interiora di donna,

accanto a onischi vestiti da prete.

 

Ancora l’Inquisizione.

 

Io, scalza, spettinata,

mezzo svestita.

Rotta e ricomposta.

Dannato germoglio d’Eva,

sporca puttana.

 

E tuttavia il segno non morì,

con me, sul rogo.

 

Rinacqui piena di grazia,

benedetta da una rabbia benedetta

la stessa che mi fa volare coi cigni

là, sul lago, fino alla vetta…

 

Sorella e figlia

benedetta dagli dei.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Annalisa Scialpi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Annalisa Scialpi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: L’elfo (Pubblicato il 28/11/2022 19:37:00 - visite: 26) »

:: Mi sono persa (Pubblicato il 28/11/2022 18:27:16 - visite: 30) »

:: A casa non c’eri (Pubblicato il 27/11/2022 19:34:38 - visite: 32) »

:: Andromeda (Pubblicato il 25/11/2022 20:50:16 - visite: 23) »

:: Assalto (Pubblicato il 25/11/2022 09:40:40 - visite: 29) »

:: Tu non mi fai perdere tempo (Pubblicato il 23/11/2022 20:02:59 - visite: 45) »

:: Un uomo giusto (Pubblicato il 22/11/2022 17:36:20 - visite: 127) »

:: Una musica triste tra le stelle (Pubblicato il 22/11/2022 17:11:46 - visite: 28) »

:: Danae (Pubblicato il 19/11/2022 21:08:17 - visite: 31) »

:: Sanguino (Pubblicato il 18/11/2022 20:12:59 - visite: 96) »