:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 L'et della rovina a Nard (Lecce) il 28 gennaio 2023
🖋 Memoria o scrittura retrospettiva? a Roma il 29 gennaio 2023
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 123 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jan 24 19:18:34 UTC+0100 2023
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Invertebrato

di Nina Della Santa
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 30/10/2022 12:50:07

 

Arduo tenersi in piedi

quando ogni esagono della superficie

riversa all'esterno umori scivolosi

Il portamento costretto

ad un assetto pieghevole

sebbene bipede

Fluidi melliflui come le intenzioni

di chi non può reggere nessuna posizione

Si spiega il perché di tanta insofferenza

sebbene la mandibola sorrida

sardonica

nient'affatto esente

dallo strenuo tentativo di armonia

di spina dorsale e muscoli non autonomi

Mai passibili di distensione

quando non irrimediabilmente deformati

da infinite combinazioni

alla ricerca di un effimero baricentro

Proietta un'orma viscida

l'invertebrato

che si aggira tra individui eretti

Appiccicosa quando asciuga

cattura talvolta esserini

attratti come mosche

dallo scintillìo di trame

di bava

Se solo accettasse di strisciare per terra

non ne andrebbe sprecato nemmeno un grammo

e il pavimento risplenderebbe di luminose

incomprensibili silenziose scie

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Nina Della Santa, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa pu sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di pi vai alla pagina personale dell'autore »]

Nina Della Santa, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Moharebeh (Pubblicato il 10/01/2023 21:36:26 - visite: 62) »

:: A circa met strada (Pubblicato il 08/01/2023 00:54:27 - visite: 52) »

:: Pelle (Pubblicato il 07/12/2022 23:41:58 - visite: 46) »

:: Fine del mondo (Pubblicato il 12/11/2022 01:26:43 - visite: 172) »

:: Scintille (Pubblicato il 26/10/2022 17:02:06 - visite: 105) »

:: Porta Nuova (Pubblicato il 17/10/2022 16:54:32 - visite: 155) »

:: Braci (Pubblicato il 30/09/2022 14:35:05 - visite: 109) »

:: Bambola (Pubblicato il 07/08/2022 16:22:52 - visite: 108) »

:: Alluna e zerocinque (Pubblicato il 02/07/2022 02:45:52 - visite: 251) »

:: Ribbons (Pubblicato il 20/06/2022 21:41:17 - visite: 274) »