:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 L'età della rovina a Lecce il 9 febbraio 2023
🖋 Rethorica novissima a Roma il 10 febbraio 2023
🖋 Le rovinose a Firenze il 10 febbraio 2023
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 33 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Feb 4 23:40:47 UTC+0100 2023
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Ad ogni modo

di Gil
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 29/11/2022 10:09:21


Ad ogni modo d'asfalti è ascesa
la funesta controversia del giorno
e di fiaba in fiaba a volute celesti
salgono dalla gravità
alla leggerezza le loro parole.

Le loro lingue furono
la lunga brevità di un inchiostro
tra viaggi e stazionamenti
le vie crucis di sguardi e destini
i corpi disabitati dalla vita
testimoni di un atroce dolore
- un altrove -

fulgore di una stele le carni incavate
dalle luttuose mimesi delle ossa
risonanti come marmi nei silenzi
pietrosi dei cimiteri ai margini
di righe sovrascritte come croci
datari di sangue e di morte.

Restano nei fogli contro il vento
le loro pagine erette come tende
dove riparare o trovare
un'oasi di quiete quando la terra
riarde e sfianca il ritmo del respiro
il passo incerto che non trova un nome.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Gil, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Gil, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: In tanti lo dissero (Pubblicato il 28/01/2023 20:33:52 - visite: 39) »

:: Credere che (Pubblicato il 25/01/2023 01:27:37 - visite: 112) »

:: Insegnami tu (Pubblicato il 24/01/2023 19:01:44 - visite: 38) »

:: Tutto è compiuto (Pubblicato il 23/01/2023 14:22:40 - visite: 40) »

:: Rosso (Pubblicato il 22/01/2023 16:11:55 - visite: 29) »

:: Filamenti (Pubblicato il 22/01/2023 16:07:07 - visite: 16) »

:: Luce di certezza (Pubblicato il 21/01/2023 10:27:52 - visite: 48) »

:: Asterischi (Pubblicato il 20/01/2023 22:14:48 - visite: 42) »

:: Amore mio (Pubblicato il 20/01/2023 08:57:52 - visite: 30) »

:: Portami (Pubblicato il 19/01/2023 20:14:44 - visite: 30) »