:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 267 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Feb 24 19:43:06 UTC+0100 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Se di altro o di nulla

di Salvatore Pizzo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 13 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 11/12/2023 20:51:35

 

 

I luoghi riesco a fermarli in memoria,

sempre. Si che ci arrivo a primo colpo

senza attardarmi per vie tortuose.

 

Come tornarci, è il rebus che mi assilla:

finisce che prendo strade mai viste 

prima, perdendomi in giri viziosi. 

 

Tutto perché ho labile nella mente

il tragitto già vissuto e sofferto

tanto d'assomigliare a un cimitero.

 

Da ragazzino andavo al cimitero.

Dicevano che c'erano le tombe

dei miei nonni da quelle parti. Sotto

 

i cipressi cercai a lungo e senza esito

I miei nonni al cimitero. Una sera

che ci fui in processione, a messa

 

vespro di maggio e calda era la sera,

scoprii piuttosto l'ossario. Mi chiesi

tra un rosario e l'altro, tra ombre di fede

 

e fiammelle di ceri penitenti

cosa ci facessero lì tante ossa

confuse: un bailamme di crani in sonno;

 

toraci deprivati di costole

cuori e speranze; trincee di tibie

dai clamori azzittiti di mascelle

 

cadenti e rotule tremanti; sterni

scarniti  d'amori in dimenar d'anche

pur gravanti femori opachi e rotti.

 

Domicilio ultimo, ove tutto torna

fonte d'origine e sospesa meta

luogo ch'è caos  d'indistinti resti.

 

Eppur convinto d'esserci già stato,

sono, sebbene della strada fatta

ormai senza averne contezza

 

alcuna, tale che mi permetta ora

e sempre, d'andare e venire integro

per dirne a voi se è luogo di altro o nulla.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 13 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Salvatore Pizzo, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Salvatore Pizzo, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Par mare l’inverno (Pubblicato il 14/02/2024 21:20:02 - visite: 199) »

:: Dimmi ch’ è ancor giovane la notte (Pubblicato il 05/02/2024 21:10:15 - visite: 177) »

:: Con d’intorno l’ignoto (Pubblicato il 30/01/2024 20:59:54 - visite: 202) »

:: Digiti panico (Pubblicato il 22/01/2024 21:41:04 - visite: 189) »

:: L’anno che va (Pubblicato il 09/01/2024 21:17:11 - visite: 236) »

:: ... un verso altro, per non dir nuovo*** (Pubblicato il 01/01/2024 20:32:57 - visite: 196) »

:: Era di giugno*** (Pubblicato il 23/12/2023 21:26:19 - visite: 240) »

:: Non lo sanno gli stolti (Pubblicato il 04/12/2023 20:41:44 - visite: 300) »

:: A venir, saranno ancor tali (Pubblicato il 20/11/2023 20:52:38 - visite: 306) »

:: Indietro non si torna (Pubblicato il 08/11/2023 21:33:42 - visite: 307) »