:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 80 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Jun 9 10:01:55 UTC+0200 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Fame di fama

di Ivan Pozzoni
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 10 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 15/05/2024 03:52:12

Son costretto a cenare due o tre volte a settimana,

anche sei, in certi casi,

e a reinventarmi idraulico non riesco,

con due mani, sbucciate, che si ribellerebbero allo strazio.

 

C'è una densa rabbia nei miei versi simili a nebbia,

nel dimostrare i miei valori nei dolori dello studio,

scoperta a morir dentro ardite camere ardenti,

non scrivendo all'avanguardia

- davanti non ci resto, essendo un ruolo ad alto rischio-,

o non scrivendo affatto.

 

Il dolore è boccia incandescente d'avidi barracuda,

in una civiltà rea di sfornar bimbi che vivranno invano,

coi desideri frustrati di non vendersi od inventarsi buffoni

al Grande Fratello 2025.

 

Credete, davvero, che i nostri cervelli

si abitueranno all'oscurità d’un crescere nei call centers,

amministrando i telefoni di chi ha denari?

 

[Carmina non dant damen, 2012]


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 10 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Ivan Pozzoni, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Ivan Pozzoni, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Il ministero dell’inferno (Pubblicato il 18/06/2024 00:14:04 - visite: 13) »

:: Il pollice imponibile (Pubblicato il 18/06/2024 00:10:33 - visite: 8) »

:: Il nostro Parlamento (Pubblicato il 18/06/2024 00:08:26 - visite: 6) »

:: Se i versi non protestano (Pubblicato il 17/06/2024 02:33:54 - visite: 23) »

:: Quando la Musa tiene il muso (Pubblicato il 17/06/2024 02:31:15 - visite: 20) »

:: Fuori dagl’ischemi (Pubblicato il 17/06/2024 02:28:45 - visite: 12) »

:: Acufene (Pubblicato il 16/06/2024 03:10:45 - visite: 23) »

:: L’anti-promessa d’amare (Pubblicato il 16/06/2024 03:08:32 - visite: 24) »

:: La ballata di Villon (Pubblicato il 16/06/2024 03:03:21 - visite: 11) »

:: Embolia poetica (Pubblicato il 15/06/2024 07:47:39 - visite: 33) »