Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Una notte magica: Presentazione il 22 settembre 2019
alle ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 152 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Sep 15 06:24:43 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

La grande sera

di Giuseppe Pontiggia 

Proposta di Alberto Castrini »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 08/01/2019 22:12:54

Il testo è vincitore del Premio Strega del 1989.

Si tratta di una trama esilissima travestita da giallo, la scomparsa improvvisa di una persona cara.

Dico esilissima perché la sparizione e la conseguente ricerca è solo una scusante per poter analizzare e psicanalizzare a più voci non solo i pochi

personaggi della storia, ma l'intera società.

Feroce l'analisi dei comportamenti individuali e sociali, del matrimonio ecc..

A volte Pontiggia si compiace dei suoi paradossi: “effeminata virilità...appagata ricerca dell'amore sbagliato...si aspira al meglio ma ci si riconosce nel peggio” ma questo fa parte integrante del tratteggio dei personaggi della storia e ce lo fa comprendere.

Emerge comunque una scrittura appagante che si regge prevalentemente sui dialoghi, veramente coinvolgenti in poco più di duecento pagine.

Alla termine, con un finale inatteso, si chiude il libro soddisfatti della scoperta di un autore troppo presto dimenticato ma di gran livello.

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Alberto Castrini, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Alberto Castrini, nella sezione Proposta_Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Il rumore del tempo , di Julian Barnes (Pubblicato il 09/09/2019 22:07:11 - visite: 13) »

:: Il cacciatore di storie , di Eduardo Galeano (Pubblicato il 29/04/2019 23:23:28 - visite: 155) »

:: Se questo è un uomo , di Primo Levi (Pubblicato il 15/02/2019 21:28:45 - visite: 177) »

:: Un ombra ben presto sarai , di Osvaldo Soriano (Pubblicato il 06/02/2019 21:24:46 - visite: 125) »

:: Un ombra ben presto sarai , di Osvaldo Soriano (Pubblicato il 06/02/2019 20:55:13 - visite: 90) »

:: Treni strettamente sorvegliati , di Alberto Castrini (Pubblicato il 05/05/2018 22:22:14 - visite: 468) »