Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 
« torna indietro | torna ai libri | vai al libro | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Silvia Rosa
Italia Argentina Ida y Vuelta: Incontri Poetici

Sei nella sezione Commenti
 

 Silvia Rosa - 28/02/2017 16:34:00 [ leggi altri commenti di Silvia Rosa » ]

Cara Mariella, ti ringrazio moltissimo per le parole di apprezzamento che hai dedicato a questo lavoro e soprattutto ti ringrazio di avergli prestato attenzione, leggendolo. Sono contenta che le poete e i poeti intervistati e tradotti siano conosciuti anche in Italia: meritano tutta la nostra stima.
Il ponte poetico che permette la "ida y vuelta" del titolo, il viaggio fatto di andirivieni e richiami tra Italia e Argentina, racconta anche della nostra storia migratoria, delle origini di molti argentini, tra cui alcune e alcuni degli autori presenti in questa antologia, sottolineando così una volta di più lo stretto legame, non solo culturale, che unisce i due Paesi.

Colgo l’occassione per ringraziare nuovamente tutti coloro i quali hanno preso parte a questo progetto con la loro collaborazione e grazie a Roberto Maggiani per averlo accolto qui.

Un caro saluto

Silvia

 Mariella Bettarini - 27/02/2017 16:27:00 [ leggi altri commenti di Mariella Bettarini » ]

Ottimo lavoro davvero, assai importante anche per la possibilità di conoscere quasi "in prima persona" tante autrici e tanti autori argentini e alcuni dei loro testi poetici, per tentare ci contribuire in questo modo a "fare ponti" e non muri...
Grazie alla bravissima curatrice e, naturalmente, ai carissimi Roberto e Giuliano.
Un grato augurio e saluto da Mariella Bettarini