:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Attenzione, dal 19 al 29 luglio 2024 è prevista una prima parte di lavori di manutenzione sul sito LaRecherche.it pertanto non sarà possibile, in tale periodo, registrarsi o autenticarsi, non sarà possibile pubblicare, commentare o gestire i propri testi in nessuna forma ma sarà possibile solo la consultazione/lettura del sito ed eventualmente la eliminazione dell'utenza di chi ne farà richiesta. Una seconda parte è prevista dopo la metà di agosto, le date saranno comunicate. Ci scusiamo per l'eventuale disagio. Ovviamente se riusciremo ad accorciare i tempi lo comunicheremo.
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Adielle
Alla fine del giorno

Sei nella sezione Commenti
 

 Adielle - 11/12/2013 11:49:00 [ leggi altri commenti di Adielle » ]

Cara Cristina ogni tuo commento è per me una lezione, un principio attivo, un’evoluzione di senso; sei speciale! Grazie infinite.

  Cristina Bizzarri - 11/12/2013 07:52:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

Forse sbaglio ma leggo qui una sorta di testamento alla madre, la promessa di un (eterno) ritorno a lei, la fierezza malinconica di essere innocente e di volerlo rimanere. La giostra con i suoi richiami illusori non ti vedrà montare nessun cavallo finto. Nel villaggio chiuso - hortus - compi questo sacrificio, che è quello di ogni figlio Adielle: anche il cielo lo sa, non c’è bisogno di proclamarlo l’amore dato, l’amore calpestato, ferito e sanguinante. L’amore cattivo. Non c’è salvezza. È nel vivere tutto questo che siamo - io credo - già salvi. Il cielo lo sa. Un abbraccio.