:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Amina Narimi
Sal��m

Sei nella sezione Commenti
 

 giorgio mancinelli - 21/11/2015 07:11:00 [ leggi altri commenti di giorgio mancinelli » ]

Ad Amina con affetto.

A te che frequenti chiss quali
altre cosmiche visioni
di questa nostra terra
che la parola ti sia sempre compagna

A te che ogni volta ci aiuti
a ritrovare la speranza e
rischiari la nostra pace interiore
che la ’poesia’ non ti sia difetto

...
dentro il respiro affannoso
di questo nostro tempo
Salam.

 Marco G. Maggi - 17/11/2015 11:34:00 [ leggi altri commenti di Marco G. Maggi » ]

Veramente pregevole! Grazie

 Loredana Savelli - 17/11/2015 08:29:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Che bella! Mi ha commosso...
Ciao Amina

 annamaria ferramosca - 16/11/2015 13:13:00 [ leggi altri commenti di annamaria ferramosca » ]

Un testo denso e accorato, che lancia dal cuore moniti essenziali.
Grazie, Alina.
Purtroppo la poesia pu far poco, non arriva a chi ormai perduto, immerso nell’odio e nella follia dell’autodistruzione.
Se ognuno fosse libero di pregare solo in cuor suo, custodisse nella propria interiorit la propria fede o non fede, se non ci fosse su questa dimensione interiore nessuna sovrastruttura culturale e religiosa, la violenza in nome di qualsiasi dio sarebbe annullata e davvero l’uomo avrebbe fatto un passo gigantesco nell’evoluzione.

 Lig E. Norant - 16/11/2015 09:27:00 [ leggi altri commenti di Lig E. Norant » ]

Oltre al pregio formale dei suoi versi, linestimabile valore poetico di Amina qui si esprime, nel sussurro di Elia, e raggiunge il cuore profondo della realt nel suo accadere, grazie al dono che ella possiede abbondante e che sublima la sua anima di bellezza: la capacit di vedere con sguardo mistico oltre ogni apparenza, oltre ogni ragionevole misura, misurando l’Incommensurabile con il metro dell’Amore, raggiungendo cos l’Infinito che abita tute le cose, e abita la vita e abita la morte. Dove il mio occhio umano vede solo la Notte, lei gi alle porte che le sono, in modo eccezionale e prediligente, dellAlba gi schiuse. Quindi una poesia eccezionale e necessaria.

 Franco Bonvini - 16/11/2015 00:11:00 [ leggi altri commenti di Franco Bonvini » ]

..un messaggio di pace...