Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATA LA CLASSIFICA FINALE | e-book del Premio | Interviste ai vincitori
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Angelo Ricotta
Su scuola e lavoro

Sei nella sezione Commenti
 

 Angelo Ricotta - 11/09/2018 16:11:00 [ leggi altri commenti di Angelo Ricotta » ]

Completamente d’accordo con le tue considerazioni. Mi piacerebbe anche sapere come stanno messi i laureati che hanno un’età maggiore di 34 anni (non riesco a capire come mai tutte le statistiche e persino i provvedimenti legislativi si fermano a 34-35 anni. Ma uno che ha 35-36 anni o più ma non è ancora riuscito a trovare un lavoro che deve fare? Suicidarsi?).

 Elisa Falciori - 11/09/2018 14:43:00 [ leggi altri commenti di Elisa Falciori » ]

A me sembra che questi dibattiti siano più un invito al pragmatismo che la volontà di penalizzare i talenti posseduti...riporto qui una statistica trovata sul sito Money.it:

"I laureati di età compresa tra i 20 e 34 anni che hanno un’occupazione sono circa 1,2 milioni in Italia ma il 28% di questi, quindi circa 348.000 giovani, risulta sovraistruito ossia occupa una posizione professionale per la quale non sarebbe necessaria la laurea: praticamente quasi il 30% dei laureati italiani si trova costretto ad accettare un lavoro inferiore alle proprie aspettative."

Io penso che l’istruzione prima di diventare possibilità di occupazione, debba essere intensa personale gratificazione.
Grazie per i tuoi sempre interessanti post Angelo, e buona giornata!