:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021: classifica
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Maria Musik
Il prete.

Sei nella sezione Commenti
 

 wolf - 18/11/2014 18:01:00 [ leggi altri commenti di wolf » ]

Che bel racconto, così musicale, libero e sincero.
Un prete così umano fa venire voglia di aver fede.
Noto qualcosa di nuovo nel tuo scrivere che seguo da un po’... di tempo.
C’è un ritmo, una presenza parallela al racconto in se, come una colonna sonora che incede con allegria e poi un montaggio asciutto, fatto di garbate dissolvenze e piani sequenza brevi ma d’effetto. Bello e inaspettato per me il colpo di scena finale, la poesia che apre il sipario sulla morte per renderla più degna e dolce.
Mi sembra l’inizio di qualcosa...
w

 Maria Musik - 17/11/2014 20:47:00 [ leggi altri commenti di Maria Musik » ]

@Nando. Ti risponderei: e c’hai ragione! E’ un refuso.

 Nando - 17/11/2014 19:01:00 [ leggi altri commenti di Nando » ]

Maria, e se ti dicessi che le interpunzioni finali ai titoli proprio non le sopporto?

 Loredana Savelli - 17/11/2014 18:47:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Eccezionale!!!

 Giuliano Brenna - 17/11/2014 12:38:00 [ leggi altri commenti di Giuliano Brenna » ]

Molto bello!! Brava Musik!

 Glauco Ballantini - 17/11/2014 12:05:00 [ leggi altri commenti di Glauco Ballantini » ]

Uno strano personaggio, un prete laico, poeta, cinico, realista, ed altro ancora.

 Maria Musik - 16/11/2014 19:59:00 [ leggi altri commenti di Maria Musik » ]

Ha ragione Roberto... meglio non chiedere: prete, imbroglione, pazzo, angelo o altro, non fa differenza! Alla fine, rimaniamo tutti nudi di fronte ad uno scrittoio: cercatori e dispensatori di eternità.

 Emanuele Di Marco - 16/11/2014 18:45:00 [ leggi altri commenti di Emanuele Di Marco » ]

inaspettato!!!
complimenti, Maria!

 Alessandra Ponticelli Conti - 16/11/2014 18:43:00 [ leggi altri commenti di Alessandra Ponticelli Conti » ]

Mi hai colpito al cuore, Maria. Davvero straordinario.
Complimenti!!

 Roberto Maggiani - 16/11/2014 17:56:00 [ leggi altri commenti di Roberto Maggiani » ]

Un testo surreale nella sua realtà ossessiva e troppo evidente, dico troppo non nel senso negativo ma nel senso di disturbo che riesce ad arrecare al mio stato naturale di creatura. Il finale mi ha sconcertato, non è chiaro da che parte stesse il nostro. Prete o angelo? Non che lo voglia sapere perché in ogni caso la verità non si saprà mai, né per il prete né per Vittoria. Pace all’anima sua.

 Giovanni Ibello - 16/11/2014 11:59:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Ibello » ]

non ho parole per celebrare l’incanto e la catarsi di Maria. Mi limito a dire grazie per l’armonia e il discanto che nelle tue righe, si sono dolcemente baciati.

 Giovanni Baldaccini - 16/11/2014 11:50:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Baldaccini » ]

Mi hai commosso, Maria. Se il sublime non ci appartiene, la poesia, però, a volte sì. Con tutto l’orrore della pietà.