:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Raffaela Fazio
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Maria Musik
Come pula (Canto la mia Canzone)

Sei nella sezione Commenti
 

 Roberto Perrino - 13/11/2010 19:16:00 [ leggi altri commenti di Roberto Perrino » ]

<<Nel vuoto, nuoto>> che bella la lettura che ne fai!

 Fiammetta - 10/11/2010 09:54:00 [ leggi altri commenti di Fiammetta » ]

Astronomia, miraggio, visione abilmente mixati, profondamente sofferti...alle rime non ho proprio badato. Se una poesia vale, a che vale sezionarla? Un abbraccio, Fiammetta

 wolf - 08/11/2010 18:51:00 [ leggi altri commenti di wolf » ]

Brava Musik (le pleiadi poi mi stanno particolarmente simpatiche...) la foto sembra un cielo vangoghiano!

 Emanuele Di Marco - 08/11/2010 09:11:00 [ leggi altri commenti di Emanuele Di Marco » ]

che meraviglia (tutto: il testo, la foto, la lettura)!!!

 Maria Musik - 07/11/2010 16:58:00 [ leggi altri commenti di Maria Musik » ]

@Roberto - Come sai, anche io non amo le rime fuori dal contesto del sonetto o della poesia romanesca, ma in questa occasione le ho utilizzate alla quarta, quinta ristesura, proprio per "il gioco sonoro" ed hanno determinato l’aggiunta dell’inciso al titolo.
Come ho fatto la foto? Sdraiata sulla sabbia, di notte, faccia al cielo che si illuminava di fuochi pirotecnici. Quando le ho scaricate ho notato la somiglianza con le nebulose.

 Roberto Maggiani - 07/11/2010 16:24:00 [ leggi altri commenti di Roberto Maggiani » ]

Cara Maria, ti dirò che sei riuscita a farmi piacere persino le rime che solitamente detesto, ma qui, accompagnate dalla tua lettura, risaltano più come piacevoli assonanze; il gioco d’insieme, testo, voce, fotografia, convince... bella fotografia, come l’hai fatta?

 Loredana Savelli - 07/11/2010 08:45:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Molto d’effetto l’insieme, la foto, l’audio, il testo così evocativo! Un testo teatrale, un racconto simbolico, quasi un annuncio: l’inaugurazione di una fase nuova.