:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Marcel ritrovato, di Giuliano Gramigna | Nuova edizione Irelfe
con una nota di Ezio Sinigaglia
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Franca Colozzo
R��ZGARDA ��AMLAR - Multilingual poem

Sei nella sezione Commenti
 

 Franca Colozzo - 14/06/2023 00:21:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Grazie a voi tutti, il mio tempo si sta contraendo e mi trovo a d essere sempre meno presente. Chiedo venia, affacciandomi di quando in quando per commentare a volo d’uccello. Buonanotte.

 Franca Colozzo - 23/05/2023 22:23:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Ormai, si parla tanto di ambiente, sostenibilit, ecologia... Ma di parole cosparsa la via, come di sassolini il sentiero nel bosco della famosa fiaba di Grimm: "Pollicino".
Siamo ormai in balia del caos e, di certo, piange il cuore quando la natura cos ferita da noi che dovremmo esserle grati.
Grazie ad Annalisa, Vincenzo e Salvatore, sempre pronti a commentare le mie poesie in maniera esaustiva.
Passa la nave mia e con essa il dolore di tanta umana indifferenza. Buonanotte a tutti voi.

 Salvatore Pizzo - 23/05/2023 02:49:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Che dirne? Quando si arriva a tagliare alberi, non ci sono giustificazioni. A meno che non si tratti di piante malate. Per crescere una pianta impiega anni d anni, a tagliarla si fa in fretta. Ma il vuoto che si crea non si riempi facilmente, anzi. In ogni caso, sempre pi evidente l’inadeguatezza dell’essere umano:ogni casa cambia, anche il clima. Ma l’uomo non lo ha compreso ancora che non si pu continuare con logiche vecchie.
Vibrante di denuncia che non si pu non condividere.
Una buonanotte e grazie.

 Vincenzo Corsaro - 22/05/2023 23:53:00 [ leggi altri commenti di Vincenzo Corsaro » ]

Non posso che unirmi al tuo grido di rabbia quando la natura viene deturpata per interessi. Anche qui da me, quasi sul lungolago, hanno costruito due obbrobri deturpando la bellezza del posto, senza contare che in giro per la periferia hanno tagliato molti alberi quest’anno e senza un motivo apparente. Ci sarebbe molto da dire su queste cose, a buon intenditor poche parole. Hai scritto: "Eppure ai volatili ho dato sempre un tetto." In una mia poesia avevo scritto:"Sono stato ostello per gli uccelli in volo
e scrigno dei loro racconti."
Ciao :)

 SilviaDeAngeliss - 22/05/2023 20:35:00 [ leggi altri commenti di SilviaDeAngeliss » ]

Dolorose immagini della natura, sempre in balia delle azioni sconsiderate dell’uomo, che per le sue opportunit, d il via a scempi irrecuperabili, che nel corso del tempo creeranno danni insostenibili all’ecosistema del pianeta, gi in bilico per il cambiamento del clima.
Buona serata poetessa.