Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Censa Cucco
Il tempo

Sei nella sezione Commenti
 

 Bianca Mannu - 13/03/2012 20:47:00 [ leggi altri commenti di Bianca Mannu » ]

Sono d’accordo con Loredana Savelli.
Ma io credo che in quei versi si annidi non la vittima del tempo,ma colei che, invasata di ferocia creativa, lo manipola, lo scava, lo accende fino a restarne ferita, schiacciata dalla luce del suo stesso prodotto E in effetti l’opera creata, superando talvolta le nostre aspettative, si pone di fronte a noi, come se dal nostro essere avessimo strappato e posto fuori una parte viva che in qualche modo continua a pulsare.

 Censa Cucco - 04/03/2012 14:34:00 [ leggi altri commenti di Censa Cucco » ]

grazie Franca per vedermi giovane, ma purtroppo non lo sono ho già superato i 50 da qualche anno...

 Silvia De Angelis - 03/03/2012 13:45:00 [ leggi altri commenti di Silvia De Angelis » ]

Leggo in questi versi un senso di amarezza in quel diventare consapevoli della vita, spesso portatrice di attimi assai complessi...

 Roberto Perrino - 03/03/2012 13:28:00 [ leggi altri commenti di Roberto Perrino » ]

concordo con le commentatrici che mi hanno preceduto: c’è una energia, un fervore che chiede di erompere, e tu gli dai modo di farlo con compiutezza

 Franca Alaimo - 03/03/2012 13:12:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

Una sensibile e forte poesia che dà voce al peso della memoria della luce che il dolore trasforma in nodo.
Sei così giovane, Censa, e già così consapevole del meraviglioso e terribile evento che è la vita.

 Loredana Savelli - 03/03/2012 11:41:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

"Incessantemente
il mio spirito feroce
crea e distrugge il mondo intorno a me...
che gemo, che annaspo, che grido
sotto il peso della luce."

Questo pezzo è davvero forte, eroico.
Un abbraccio, Censa, cara amica.