:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: le interviste agli autori
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Cristina Bove
Per consapevolezza parziale

Sei nella sezione Commenti
 

 Meth Sambiase - 13/01/2013 00:42:00 [ leggi altri commenti di Meth Sambiase » ]

ed eccoti
a voler essere pianta da sdradicare per amore e passione
e stai qui
che la fioritura è appena cominciata
Meth

 Cristina Bove - 11/01/2013 20:47:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bove » ]

Loredana, sono felice che le mie cose ti piacciano, grazie.

Domenico, l’immagine è una mia foto scattata dai vetri della cucina, offuscati dal vapore, sul giardino in una mattina di nebbia.
I versi sono invece scaturiti da un pensiero ricorrente in cui confluiscono tante riflessioni sulla vita e sulla morte. E, sì, l’essenziale è il viaggio.
Grazie di aver letto e “sentito”.

Cristina, sì, hai colto l’essenza e dei versi e della foto.
Solennità e mistero, dici, e io sono sorpresa di aver comunicato qualcosa oltre quel velo.
Grazie!

 Cristina Bove - 11/01/2013 20:46:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bove » ]

Loredana, sono felice che le mie cose ti piacciano, grazie.

Domenico, l’immagine è una mia foto scattata dai vetri della cucina, offuscati dal vapore, sul giardino in una mattina di nebbia.
I versi sono invece scaturiti da un pensiero ricorrente in cui confluiscono tante riflessioni sulla vita e sulla morte. E, sì, l’essenziale è il viaggio.
Grazie di aver letto e “sentito”.

Cristina, sì, ha colto l’essenza e dei versi e della foto.
Solennità e mistero, dici, e io sono sorpresa di aver comunicato qualcosa oltre quel velo.
Grazie!

 Loredana Savelli - 11/01/2013 17:42:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Nel mio commento mancano le elle. Lo riscrivo.

"Folgorata dalla tua personalità (poetica e non)".

  cristina bizzarri - 11/01/2013 17:11:00 [ leggi altri commenti di cristina bizzarri » ]

Solo i primi tre versi potrebbero bastare. Restano impressi nella mente come i colori così trasparenti eppure cupi dell’immagine (un tuo quadro?). Il verde si accosta e sfuma nel buio. Muschioso, mortale. Così la tua poesia, che tu poi scegli di fare atterrare in un linguaggio parlato, che evidenzia secondo me il contrasto tra la solennità e il mistero dell’esistenza, e la nostra "minuscola, assurda" finitezza. La trovo molto bella.

 Domenico Morana - 11/01/2013 12:45:00 [ leggi altri commenti di Domenico Morana » ]

Dici che si conosce ogni ritorno dal viaggio. Che c’è una consapevolezza, anche se parziale, nel ritorno (in quel che si trova - o ritrova? - usciti fuori dagli “spazi ridicoli d’un viaggio".
Eppure immagino che viaggiare sia proprio tornare, che ogni viaggio sia ritorno, ma a quanto non sappiamo ancora, oppure, se vuoi, che il vero viaggio è senza ritorno. Altrimenti non vale nemmeno la pena di mettersi in cammino.
Sì, eccellente la poesia, e straordinaria l’immagine. Fatta da te? Ci leggo il tuo acronimo.
Ciao

 Loredana Savelli - 11/01/2013 11:52:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Folgorata daa tua personaità.
Un caro saluto