:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Davide Savorelli
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di cristina bizzarri
Cristallizzazione

Sei nella sezione Commenti
 

 Fiammetta Lucattini - 28/01/2014 11:15:00 [ leggi altri commenti di Fiammetta Lucattini » ]

Erotismo all’ennesima potenza.
Sei una delle poche che tratta questo tema esaltando i sensi al bello.
Caramente.

 Alessandro Martino - 27/01/2014 22:04:00 [ leggi altri commenti di Alessandro Martino » ]

è difficile accostare il proggetto di un titolo simile, ma in questo caso lo trovo un trionfo. C’è proprio quell’esatto ordine. E’ magnifica. Ciao.

 Cristina Bizzarri - 27/01/2014 19:14:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

I vostri commenti mi dicono di voi, come sempre, e vi ringrazio per come mi commentate e per quello che sapete vedere.

 amina narimi - 27/01/2014 13:44:00 [ leggi altri commenti di amina narimi » ]

quell’ombra che scioglie le mani e le disfa all’intreccio sembra quasi emettere un suono mentre ti tocca..portandoti dentro il ricordo alla pelle, fino a "desiderare"
poi gli occhi ritornano fuori rovesciando l’orgasmo sul mondo
ti si sente inspirare, espirare profondamente...un mantra

 Loredana Savelli - 27/01/2014 12:48:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Così musicale, novenari e senari, un canto elegiaco e solo in apparenza distaccato (è un ricordo vivo).
Ciao Cristina!

 Cristiana Fischer - 27/01/2014 11:16:00 [ leggi altri commenti di Cristiana Fischer » ]

bello il doppio francamente "sexy" di una sensorialità sublimata panteistica!

 Lorenzo Mullon - 27/01/2014 10:07:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Mullon » ]

Il sesso del mondo è ovunque, il suo ombelico è sempre aperto, davanti a noi un groviglio di luce impedisce allo sguardo di coglierlo, cerchiamo di passare attraverso l’oscurità del sonno