:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Davide Savorelli
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di cristina bizzarri
Elevazione

Sei nella sezione Commenti
 

 Loredana Savelli - 21/05/2014 22:10:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Meravigliosa!

 Franca Alaimo - 21/05/2014 18:38:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

Il nucleo ispirativo di questa poesia di Cristina è lo slancio verso l’alto, da dove tutte le cose della terra diventono piccole fino a divenire dei punti lontani. Ma un’umanissima consapevolezza ricorda all’autrice che non può e non sa imitare né il volo degli uccelli, né quello degli angeli.
E così il tema della poesia diventa la fragilità, il limite della natura umana, che sale e cade alternativamente, cercando e cercando di volare.
Una poesia davvero ben costruita nelle due parti coerentemente contrapposte.








 Fiammetta Lucattini - 21/05/2014 08:42:00 [ leggi altri commenti di Fiammetta Lucattini » ]

Energia e salute poetica esaltano il tuo volo.
Bella.

  Cristina Bizzarri - 21/05/2014 07:31:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

Grazie Alessandra, Antonio, Francesco, Adì.
Buona giornata.

 Alessandra Ponticelli Conti - 20/05/2014 18:03:00 [ leggi altri commenti di Alessandra Ponticelli Conti » ]

Cara Cristina,
talmente bella, che si ha la sensazione di volare. Splendida poesia.
Un abbraccio
Alessandra

 Antonio Aiello - 20/05/2014 16:21:00 [ leggi altri commenti di Antonio Aiello » ]

Finché la tua ala è vigorosa puoi risalire, assaporando la luce che tanto … ti seduce.

Cordialmente

 Francesco Innella - 20/05/2014 08:22:00 [ leggi altri commenti di Francesco Innella » ]

Ciao la poesia sulle cose che si dipana in linguaggio alto e poetico. Il verso richiama la metrica pavesiana.

 Adielle - 20/05/2014 00:24:00 [ leggi altri commenti di Adielle » ]

"slanciarsi verso campi luminosi e sereni ... il linguaggio dei fiori e delle cose mute".