:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Davide Savorelli
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di cristina bizzarri
Fonte

Sei nella sezione Commenti
 

 Cristina Bizzarri - 17/08/2014 09:16:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

Grazie Franca del tuo commento, amichevole e pieno. Buona giornata!

 Franca Alaimo - 16/08/2014 23:42:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

E’ vero: quando si è sereni, ci si sente compatti nel corpo e nella mente perché le crepe sono state riempite, le distanze superate e le parole fluiscono "dià", cioè attraverso da cosa a cosa, da creatura a creatura ed il Linguaggio è unico, è quello della Vita.
Poesia molto sapiente e davvero armoniosa.

 Cristina Bizzarri - 15/08/2014 01:04:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

Grazie Cristiana! Il ronzio era sempre il mare, ma è bello che tu ci senta le api. :)

 cristiana fischer - 14/08/2014 19:06:00 [ leggi altri commenti di cristiana fischer » ]

meditazione attiva, sveglia, intelligente: api, frinire, larghezza, tempo...
bella!

  Cristina Bizzarri - 14/08/2014 15:27:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

È uno stare quieta, guardare, farmi sorprendere dai suoni o da un silenzio
rumoroso. E quello che ne viene, di pensieri, sensazioni, immagini che non saprei ben distinguere ma che fanno parte di me e di me in relazione al mondo intorno - ho provato a dirlo. Autoterapia di sostegno? Meditazione? Ozio?
Non saprei, è un bisogno di serenità che questa compattezza con me stessa mi fa sperimentare, mescolata ad altro.
È poco? È tutto quello che riesco a provare o ne è un cenno, un avviso? Chissà ... io sono qui. Per ora ... poi si vedrà se si vedrà!
Un bacio affettuoso a tutti con i loro eventuali doppi, tripli, ecc. ecc. ;)

 Lorenzo Mullon - 14/08/2014 14:24:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Mullon » ]

Una fonte purissima, cara Cristina, mi doni una grande elevazione, sento le mie ali dispiegarsi verso il
verso il
mannaggia, ma chi è ’sta matta?

 la matta - 14/08/2014 14:10:00 [ leggi altri commenti di la matta » ]

le acque eterne sono inquinate
lo sguardo non vede più la luce
non c’è nulla di unito in questo mondo di condizionamenti
non basta dire
ma fare del corpo la propria parola
e il corpo dov’è
in quale nascondiglio l’avete sepolto
e il catrame che ci avete versato sopra
era vostro
o di chi era
di quale dio
o Dio

 francesco innella - 14/08/2014 14:04:00 [ leggi altri commenti di francesco innella » ]

In questa poesia ti sintonizzi con le cose e ne hai consapevolezza.Ciao.

 Loredana Savelli - 14/08/2014 12:55:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Meditazione, e molto consapevole!