:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Davide Savorelli
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di cristina bizzarri
Nel nostro tremolare di fiammelle

Sei nella sezione Commenti
 

 cristina bizzarri - 14/05/2018 19:01:00 [ leggi altri commenti di cristina bizzarri » ]

Solo oggi ti ringrazio, Rosa Maria, per le parole gentili che mi dedichi. Perdonami, spesso non guardo la posta, sono disordinata e rammentaria! Un abbraccio.

Commento non visualizzabile perché l'utenza del commentatore è stata disabilitata o cancellata.

 Rosa Maria Cantatore - 30/10/2017 19:45:00 [ leggi altri commenti di Rosa Maria Cantatore » ]

raramente si leggono parole così profondamente religiose e, insieme, così lontane da una visione chiusa e banale della religiosità.
Bellissimo leggerle.
Ancora più bello averle scritte.

 cristina bizzarri - 30/10/2017 15:04:00 [ leggi altri commenti di cristina bizzarri » ]

Grazie di quello che hai scritto cara Laura. Sì, è proprio così, mi riferisco ai miei genitori. Accanto al letto, sopra a delle mensole, appoggiate davanti ai libri ci sono le loro foto. Ci tengo davanti un lumino che ogni tanto accendo e mi fa bene, me li sento vicino e mi sembra che possano vedermi da un’altro luogo che non so. È un mio rituale, una mia preghiera dato che non vado praticamente mai al cimitero. Loro non sono là.

 Laura Turra - 30/10/2017 11:23:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Cara Cristina, un testo commovente. Spero di non sbagliare, nel leggervi la tua visione delle persone care che non sono più. La trovo semplicemente magnifica. La prendo in prestito per questi giorni che si avvicinano alle feste dei Santi. La terrò a mente mentre prego. Sì Cristo, l’amore dato, non si perde. Sei una bella persona.
Un abbraccio.

 cristina bizzarri - 30/10/2017 06:57:00 [ leggi altri commenti di cristina bizzarri » ]

Grazie Franca. Il "mio" Cristo vive ogni volta che sento di avere dato qualcosa e ricevuto molto. In quei momenti scompaiono ansie e turbamenti. Certo, sono momenti privilegiati, ma ci sono e mi puntellano la vita di un’indicazione di percorso. Così anche gli errori diventano possibilità, un errare verso un’apertura di senso all’interno del mistero...

 Franca Alaimo - 29/10/2017 21:06:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

Bella poesia, ricca di speranza e di quella gioia interiore che non si spegne mai se alimentata dall’amore cristico. Noi, sì, siamo fatti di fuoco, vivi e morti, di puro spirito.