Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Gil
Bellezza

Sei nella sezione Commenti
 

 Gil - 18/01/2019 07:46:00 [ leggi altri commenti di Gil » ]

Salvatore, Fabricio: Grazie! E grazie ancora alla Voce (la poetessa Laura Turra)che, con la sua stupenda interpretazione è stata il "bacio della principessa": ha reso bello un "rospo".

Grazie a tutti

 Fabricio Guerrini - 17/01/2019 16:54:00 [ leggi altri commenti di Fabricio Guerrini » ]

Versi intensi, che emozionano, perché tutti abbiamo almeno un attimo di bellezza nella vita, e tu c’è lo hai ricordato nel più bello dei modi. Ottima anche la lettura.

 Salvatore Pizzo - 12/01/2019 01:00:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Luminosa assai, senz’altro per come si staglia consapevolezza: sorriso doloroso, però sorriso...
Di un’intensità che colpisce
un saluto

 Gil - 10/01/2019 06:22:00 [ leggi altri commenti di Gil » ]

Cristina, Laura: grazie; di cuore.

 Laura Turra - 08/01/2019 08:50:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Caro Gil, il commento di Cristina è un dono bellissimo, da tenere stretto e leggere come una preghiera, così come i tuoi versi che lo hanno ispirato, versi che parlano di questa Bellezza che ferisce la carne e della quale sempre sentiamo nostalgia. Bellezza che fa sì che le cose (l’anima di tutte le cose) prendano forma e vita e si levino nel loro vero canto, a farci sentire il cuore più umile, lo sguardo, la mano, il cielo toccato dentro. E a farci battere forte il cuore in petto.
Grazie, davvero, per avermi chiesto, concesso di leggere i tuoi versi… anche questo è stato un regalo.
Ti abbraccio

 cristina bizzarri - 07/01/2019 18:54:00 [ leggi altri commenti di cristina bizzarri » ]

Magnifica come un inno, o un canto, o un’elevazione. Magnifica come il ringraziamento per la vita che ci è data. Magnifica come un mattutino, o una liturgia delle ore. O magnifica come un addio celebrato ogni istante. Per amore della vita, dell’uomo, del Deus Absconditus, totalmente altro eppure presente quando gli esseri umani vivono nella gioia dell’istante, presente in loro e tra di loro. Magnifica e lieve come un abbraccio che solleva e conforta, come il vento che rimanda ad altri altrove, come un’ultima carezza della sera, come il soffio che in noi respira e in tutto vive. Bellezza.