Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Lorena Turri
Strambotto della poetessa delusa

Sei nella sezione Commenti
 

 Lorena Turri - 24/01/2013 21:21:00 [ leggi altri commenti di Lorena Turri » ]

Qui si parla di una poestessa delusa, in senso generale, (dall’amore, dalla vita, dagli eventi dalle persone)e non andalusa.Il contesto è diverso, anche la riflessione, ovviamente. La solitudine, comunque, è un denominatore comune.
E’un po’ "dissacratoria", per via del ricalco, questo è vero. Ma la forma scelta è quella del "rispetto". Credo sia una dissacrazione, rispettosa.

Grazie, Franca e Leonora delle vostre letture.

 Franca Figliolini - 24/01/2013 18:43:00 [ leggi altri commenti di Franca Figliolini » ]

nella prima strofa, interessante calco della poesia di rafael alberti (¿Qué cantan los poetas andaluces de ahora? ¿Qué miran los poetas andaluces de ahora? ¿Qué sienten los poetas andaluces de ahora? ) anche se mi sembra che con la seconda arrivi ad una conclusione opposta...

 Leonora Lusin - 24/01/2013 16:17:00 [ leggi altri commenti di Leonora Lusin » ]

Molto riuscito il contrasto tra forma e contenuto.