:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Roberta
L���equilibrista

Sei nella sezione Commenti
 

 Jacob l. - 19/03/2019 14:56:00 [ leggi altri commenti di Jacob l. » ]

Non sappiamo cosa succede, non possiamo neppure immaginarlo. Per tutti camminiamo sul filo.
Bella poesia.
J.

 Roberta - 10/03/2019 20:18:00 [ leggi altri commenti di Roberta » ]

Grazie Klara per il commento e la preziosa citazione di cui non avevo ricordo.
Mi sar utile cos come la tua accoglienza dopo un periodo lungo di silenzio.

 Klara Rubino - 10/03/2019 17:55:00 [ leggi altri commenti di Klara Rubino » ]

Molto suggestiva, complimenti.
Mi ha ricordato la fune di Hermann Hesse :

"Se tracci col gesso una riga sul pavimento, altrettanto difficile camminarci sopra che avanzare sulla pi sottile delle funi. Eppure chiunque ci riesce tranquillamente perch non pericoloso. Se fai finta che la fune non altro che un disegno fatto col gesso e laria intorno il pavimento, riesci a procedere sicuro su tutte le funi del mondo.

Ci che conta tutto dentro di noi; da fuori nessuno ci pu aiutare. Non essere in guerra con se stessi, vivere damore e daccordo con se stessi; allora tutto diventa possibile. Non solo camminare su una fune ma anche volare."

Entrambe le conclusioni, sia lo scrosciate applauso che il tappeto di silenzio, vanno bene quindi: la soddisfazione tua!