:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: le interviste agli autori
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Edi Davoli
La geometria dei numeri relativi

Sei nella sezione Commenti
 

 Edi Davoli - 06/01/2018 10:44:00 [ leggi altri commenti di Edi Davoli » ]

Mi piace la tua scansione!
Cara Leonora, non credo che debba essere il mito a guidare i rapporti umani ma i sacri valori universali.

Commento non visualizzabile perché l'utenza del commentatore è stata disabilitata o cancellata.

 Edi Davoli - 05/01/2018 17:58:00 [ leggi altri commenti di Edi Davoli » ]

Grazie di cuore Jacob!

 Jacob l. - 05/01/2018 17:49:00 [ leggi altri commenti di Jacob l. » ]

La poesia da forza al pensiero e invita a meditare. Sì spesso noi siamo spesso forme decise in agguato di guerra..
Spesso contro i nostri simili. Per futili motivi.
Molto intensa.
J.

 Edi Davoli - 04/01/2018 23:09:00 [ leggi altri commenti di Edi Davoli » ]

Grazie cara Giuliana di aver lasciato un tuo gradito commento. Ti rinnovo quanto scritto ad Arcangelo. Serena serata a te!

 Edi Davoli - 04/01/2018 23:06:00 [ leggi altri commenti di Edi Davoli » ]

Caro Arcangelo, noi esseri umani dovremmo imparare dalla natura che protegge, nutre e ha tenera cura dei piccoli semi, le radici delle piante si intrecciano tra di loro in un abbraccio che unisce mentre l’uomo che sia positivo o negativo è sempre in assetto di guerra, per difendersi o per attaccare. Come hai ben scritto tu, lasciamoci coltivare come piccoli semi per produrre frutti eccellenti. Grazie per la tua lettura e per la tua sempre gradita presenza!

 Giuliana Campisi - 04/01/2018 21:16:00 [ leggi altri commenti di Giuliana Campisi » ]

Chi siamo noi, forse solo semi in attesa di germogliare? Al caldo tra le braccia di madre terra attendiamo forse tempi migliori? Intanto combattiamo. Molto bella.

 Arcangelo Galante - 04/01/2018 19:03:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Emanano un qualcosa di etereo, questi versi, che racchiudono, dentro di sé, tutta la potenza del Cosmo.
Così come i numeri relativi possono essere concordi, discordi, opposti e uguali, al tempo stesso ci viene data la possibilità di concordare o meno con quanto ci sta attorno, pur tra pareri, a volte, anche contrari.
Non si tratta solamente di segni positivi o negativi, ma, piuttosto di semi che, se ben coltivati, portano a generare frutti, che Madre Terra ci dona con tanta generosità.
Molto bella la domanda insita nella chiusa: “chi siamo noi?”.
Minuscole particelle di un Universo, apparentemente in assetto di guerra, ma, forse, non sempre desiderose di combatterla.
Cara Edi, così mi è piaciuto interpretarla!