Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Fabrizio Giulietti
Una festa

Sei nella sezione Commenti
 

 Fabrizio Giulietti - 17/11/2019 22:16:00 [ leggi altri commenti di Fabrizio Giulietti » ]

e molto intenso anche il tuo commento, grazie annalisa...

 Annalisa Scialpi - 17/11/2019 21:34:00 [ leggi altri commenti di Annalisa Scialpi » ]


Un’anatomia metropolitana
lucida come fari a neon nella notte,
che lascia, solo, un profumo
di laghi d’Olanda
a perdersi in un sogno, lucido
di nebbia.

Davvero molto, molto intensa.

 Fabrizio Giulietti - 01/11/2019 18:19:00 [ leggi altri commenti di Fabrizio Giulietti » ]

salvatore, Ernesto, darlene, grazie per letture, commenti e riflessioni...

 Darlene - 01/11/2019 18:16:00 [ leggi altri commenti di Darlene » ]

Far parte di una situazione non sentendosi parte di essa. Questa poesia mi dà un senso di alienazione quasi.. qualcosa che conosco profondamente. Si accenna un passaggio tra la folla, le sicurezze e le parole altrui si contrappongono alla tua "zona quieta". Credo che in alcuni versi in particolare diventi pochissimo ermetico, anzi quasi infastidito dalla circostanza, pieno di rabbia. All’interno di questo quadro piuttosto caotico e inadatto al tuo spirito, si inserisce questo squarcio di luce splendido. Una fanciulla. Visione che non è sufficiente alla risalita dall’ombra, però. Permane il senso di inquietudine. Molto molto bella...

Commento non visualizzabile perché l'utenza del commentatore è stata disabilitata o cancellata.

 Salvatore Pizzo - 01/11/2019 00:24:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Una serata ristretta in un quadro, quasi a forza. Come costretta ci rientra pure l’anima, prima di perdersi, sfumando nel caotico succedersi d’immagini. Sì, una"Festa". E di quelle che lasciano un segno d’inquietudine profonda.
Ciao

 Fabrizio Giulietti - 30/10/2019 20:26:00 [ leggi altri commenti di Fabrizio Giulietti » ]

eh già, proprio così… grazie elsa, lusingato sempre...

 Elsa Paradiso - 30/10/2019 20:16:00 [ leggi altri commenti di Elsa Paradiso » ]


Due “zone” di pensiero che tanto sentire racchiudono :
Da una parte la noia, inutili parole, e ...
dall’altra una boccata d’aria nuova comunque destinata all’oblio.
E proprio dove ci dovrebbe esser festa, c’è invece la malinconia più profonda, e ...
Bella e sentita.

Ciao, Fabrizio.