:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Fabrizio Giulietti
De lui

Sei nella sezione Commenti
 

 Fabrizio Giulietti - 13/08/2021 13:45:00 [ leggi altri commenti di Fabrizio Giulietti » ]

ehi, da quanti secoli... trafitta?... grazie, un abbraccissimo...

 Annalisa Scialpi - 12/08/2021 17:24:00 [ leggi altri commenti di Annalisa Scialpi » ]



’incolte trascendenze’, trafigge come un fulgore,

in piovosa mattinata d’adii...


 Fabrizio Giulietti - 02/07/2021 12:51:00 [ leggi altri commenti di Fabrizio Giulietti » ]

molto molto rassicurante, direi, poiché, in effetti, temevo molto l’impronta narrativa... eh, grazie sempre a te, ci mancherebbe... un abbraccio...

 Ferdinando Giordano - 02/07/2021 11:28:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Giordano » ]

Mi piace quando distendi la tua lingua; quando emerge la narrazione non perdi ritmo e sfoggi una singolare composizione. Grazie, sempre.

 Fabrizio Giulietti - 01/07/2021 12:26:00 [ leggi altri commenti di Fabrizio Giulietti » ]

Darlene e Loredana, grazie di cuore per passaggio, lettura e commenti... un abbraccio stretto...

 Loredana Savelli - 30/06/2021 20:34:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Bella e sorprendente. diversa.

 Darlene - 30/06/2021 16:15:00 [ leggi altri commenti di Darlene » ]

Credo che la poesia abbia il potere di essere estemporanea, e nello stesso attimo è sia tangibile che eterea, afferra e al contempo lascia andare. Leggendo questa tua non riesco a non pensare a tutte queste bellissime contraddizioni, che essendo tu il Poeta, caratterizzano anche te. Io leggo quindi questa altalena dedicata alla poesia stessa. In particolare mi colpisce quando dici "era come una memoria". Credo che la vera dichiarazione d’amore per eccellenza sia proprio questa, ovvero sentire non un fisico completamento nell’altro, (o non solo) bensì capire che in un’altra esistenza si possa contemplare anche la nostra vita. è davvero commovente. E pensando appunto che la tua sia una dedica alla Poesia, chiedo di rimando a me stessa, se abbia mai sentito o se senta mentre scrivo, che dietro ogni immagine che scrivo o che vedo, ci sia una memoria. Nel senso che spesso mi chiedo se Lei non viva già prima di essere trascritta su un foglio... Bè ti chiedo perdono per il naufragio della mia interpretazione, rimane in ogni caso una bella perla. E tu un notevolissimo poeta, che amo leggere e che ispira bellissimi naufragi.