:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Davide Savorelli
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Luca Gamberini
Barbàglio

Sei nella sezione Commenti
 

 Luca Gamberini - 24/07/2020 15:57:00 [ leggi altri commenti di Luca Gamberini » ]

Grazie a tutti per l’attenzione donata ai miei versi, sarebbe davvero un grande punto di arrivo riuscire a scrivere in maniera semplice senza risultare banale, sarebbe come un morire nel sonno.

 Gil - 24/07/2020 10:56:00 [ leggi altri commenti di Gil » ]

Poeta pellegrino immobile nel proprio stare dove un giorno accadde nella sua unicità ed irripetiibilità l’Amore, il Gamberini è un poeta autentico, nel senso che in lui la poesia è respiro, e ha la grandezza di un orecchio raffinato: sa cogliere la lingua poetica delle cose ordinarie e restituirne il verso, ma abitando petrarchescalamente il nucleo di fuoco della sua poetica: l’amore.

 Salvatore Pizzo - 24/07/2020 03:40:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Il tempo è il tempo, proprio come le rughe sono le rughe. Ciò che non è mai stato, proprio lì si ripone: tra una ruga e l’altra in un tempo che è terno presente.
Mi hai reso proprio l’idea di come sia difficile immaginarsi a settantacinque anni, cosa che ho apprezzato molto, proprio come la tua poesia.
Un saluto

 Giovanni Rossato - 23/07/2020 16:18:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Rossato » ]

Un testo che merita di essere letto semplice ma non banale.
Grazie Luca