:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 L'et della rovina a Nard (Lecce) il 28 gennaio 2023
🖋 Memoria o scrittura retrospettiva? a Roma il 29 gennaio 2023
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Francesco La Rocca
Morire per la vita

Sei nella sezione Commenti
 

 Francesco La Rocca - 25/01/2012 20:09:00 [ leggi altri commenti di Francesco La Rocca » ]

Una delle mie pi grandi soddisfazioni determinata dal trasmettere con ci che scrivo un messaggio. Quando il messaggio chiaro ed colto dal lettore il raggiungimento da parte dell’autore del proprio fine. Questo ovviamente vale per me. Lei ha sicuramente colto il messaggio ma in particolar modo riuscita a comprendere la mancanza di strategia che ancora attanaglia la mia scelta.

 Maria Musik - 24/01/2012 10:43:00 [ leggi altri commenti di Maria Musik » ]

Sar una voce fuori campo ma, sinceramente, leggendo non ho ravvisato tutta questa rabbia... una considerevole incazzatura, alquanto giustificata, pi che altro. E, comunque, con un’apertura inaspettata verso il senso dell’esistenza: non mi pare poco essere disposti a morire per la vita. Un "NO, NON CI STO!" che tutto un programma anche se, probabilmente, deve ancora determinare le sue strategie d’azione.

 Francesco La Rocca - 23/01/2012 21:25:00 [ leggi altri commenti di Francesco La Rocca » ]

La ringrazio per l’augurio Sara. Sicuramente questo mio modus operandi rabbioso che presente in alcuni testi (per fortuna non in tutti) stato un vero aiuto in momenti non facili della mia vita. Un modo sano dove poter canalizzare le proprie energie negative in qualcosa di non nocivo.

 Sara Dimatera - 22/01/2012 17:51:00 [ leggi altri commenti di Sara Dimatera » ]

Si percepisce molto la sua rabbia in quello che scrive... come l’aroma del caff al mattino, ti pervade i sensi.
Mi auguro che la rabbia che riesce a tramutare in versi o in prosa/narrativa, sia "medicina" dalla quale trarne dall’affetto ottenuto,benessere per il suo animo.

 Francesco La Rocca - 22/01/2012 14:32:00 [ leggi altri commenti di Francesco La Rocca » ]

Grazie per l’aggettivo "interessante". Il testo serve proprio a dare spunti di riflessione, riguardo la rabbia credo che a volte sia uno dei motori del mio scrivere.

 Sara Dimatera - 20/01/2012 18:51:00 [ leggi altri commenti di Sara Dimatera » ]

Un testo interessante e che d sicuramente spunti di riflessione... ma leggo tanta rabbia nelle sue parole.
Sara

 Francesco La Rocca - 20/01/2012 18:47:00 [ leggi altri commenti di Francesco La Rocca » ]

Ma...io credo che sia una delle tante realt esistenti, anche se un p deprimente vuole comunque lanciare nel finale una spinta a chi vive in modo quasi automatico di fare della propria vita qualcosa di sensato, almeno per essere un giorno ricordato...

 serenella menichetti - 18/01/2012 17:50:00 [ leggi altri commenti di serenella menichetti » ]

Terribile, Francesco, fa venire la depressione e fa pensare....