:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021: classifica
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Arcangelo Galante
Differenza

Sei nella sezione Commenti
 

 Arcangelo Galante - 29/11/2017 19:32:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Sensibile Edi, l’affettività non è solamente riferita alle figure parentali, che, giustamente, hai segnalato nel commento. Lo dico per esperienza, senza presunzione alcuna, ma, nella vita, ci si affeziona a coloro che ci restano accanto, nel percorso che facciamo. Con l’aforisma, ho voluto esprimere il pensiero di alcuni compagni di scuola, orfani, coi quali trascorrevo parecchie ore di studio. Potrà sembrarti strano, ma, percependo la mia profonda sensibilità, mi confidavano le loro solitudini e, persino, quei vuoti dell’anima, non colmati da alcun affetto. Detto ciò, concordo moltissimo col tuo pensiero, perché, malgrado “la ricerca di veri amici sia difficile, in realtà ognuno di noi è degno di amore, tanto più se la bellezza che sprigiona è interiore”. Concludendo, non potevi farmi augurio più bello, e, anche se siamo su un sito di scrittura, persino nel tuo atteggiamento c’è poesia: quella dettata dal cuore e da un’anima che non si preoccupa soltanto di usare parole a vuoto. Un abbraccio di immensa riconoscenza morale.

 Edi Davoli - 29/11/2017 17:52:00 [ leggi altri commenti di Edi Davoli » ]

Carissimo compagno di penna, quando siamo stati trascurati affettivamente dalle figure parentali, finiamo col pensare di non meritare l’interesse e l’ affetto degli altri (se non ero degno dell’amore di mia madre, figuriamoci se posso essere oggetto d’amore per un estraneo) in realtà è un cavillo psicologico che deriva dal senso di colpa. Seppur la ricerca di veri amici sia difficile, in realtà ognuno di noi è degno di amore, tanto più se la bellezza che sprigiona è interiore. Ti auguro, caro Arcangelo, di trovare quello che cerchi!

 Arcangelo Galante - 24/11/2017 19:44:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Lusingato dal tuo complimento, t’auguro d’essere amato, sempre. Un gentile saluto, Gianni.

 Gianni Vavassori - 24/11/2017 17:47:00 [ leggi altri commenti di Gianni Vavassori » ]

Bellissima metafora riflessiva.

 Arcangelo Galante - 23/11/2017 06:53:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Ciascun essere umano merita e meriterebbe d’essere amato, nel percorso della vita, ove possono presentarsi pause sentimentali che, però, quando si protraggono, nella consapevolezza di una costante mancanza di affettività, rivelano di non essere stati amati. Un romantico abbraccio.

 Franca Colozzo - 22/11/2017 23:11:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

L’amore vero è raro e difficile da trovare.