:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Davide Savorelli
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Graced
Attendo la tua consolazione

Sei nella sezione Commenti
 

 Graced - 04/01/2021 20:16:00 [ leggi altri commenti di Graced » ]

Un grazie per i Vostri graditi commenti, scusate il ritardo con cui rispondo. Un grazie a Vincenzo Corsare, ad Arcangelo Galante e a Franca Colozzo ed un saluto affettuoso a Voi tutti, Grazia.

 Franca Colozzo - 24/12/2020 00:15:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Si avverte nei tuoi versi, Graced, quasi un accorato rimpianto per un tempo passato in cui la tua anima esultava all’unisono con quella dell’amato. Ora la consapevolezza di quei giorni, in cui tutto appariva colmo di promesse, è stata stemperata dalla delusione di momenti in cui l’indifferenza sembra umiliare il tuo amore. Ma proprio da quest’ultima germoglieranno quei fiori che di quando in quando ci riproponi nei tuoi versi. Il fuoco cova sotto la cenere che dovrai smuovere per riattizzare la sopita passione. Con questo mio auspicio, ti saluto augurando a te e famiglia un sereno Natale.

 Arcangelo Galante - 23/12/2020 05:48:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Con un battito di ciglia, avviene la presa di coscienza dell’autrice, ferita profondamente nell’anima da un’inaspettata sorpresa, rivelatasi amara.
Cosicché, ella narra poeticamente le emozioni, le sensazioni, i sentimenti e, soprattutto, la sospirata attesa di voler essere consolata, per quanto ha subito.
L’intero pathos viene esaltato con metafore molto suggestive, nonché estremamente compassionevoli.
Sinceri complimenti per un testo poetico colmo di riflessioni, inerenti al veloce passaggio d’ogni cosa, spesso inafferrabili dall’occhio umano e scandite dall’orologio della vita!

 Vincenzo Corsaro - 22/12/2020 23:24:00 [ leggi altri commenti di Vincenzo Corsaro » ]

Pieni di malinconia questi bei versi, ma penso sia normale che ad un certo punto della vita le cose vadano in un certo modo e non come vorremmo. Certi ricordi fanno male, lo so per esperienza, e per esperienza l’unico modo per andare avanti è "accettare" e vivere con ciò che abbiamo anche se non è facile, ma bisogna provarci. Ciao Grazia :)