:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Davide Savorelli
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Giovanni Rossato
Altrove dove?

Sei nella sezione Commenti
 

 Giovanni Rossato - 28/01/2021 11:07:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Rossato » ]

Grazie Salvatore si, questa società è un mostro di ipocrisia e conformismo che cresce in continuazione allontanandoci sempre più da una vera vita; allora cosa ci resta se non dimenticare il nostro nome e indirizzare i nostri passi verso il deserto?

 Giovanni Rossato - 28/01/2021 11:02:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Rossato » ]

Grazie Vincenzo, hai colto bene quella serenità è solo in noi.

 Salvatore Pizzo - 28/01/2021 02:38:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Paradossale che debba essere il"dirigersi dove non c’è nessuno", per trovarci il "simbolo di una vita piena". Eppure il nostro vivere sociale a tanto ci spinge: spesso così insofferenti alle etichette,all’ipocrisia del conformismo, ai naufragi d’ogni giorno prima ancora che spunti all’orizzonte.
Leggerti così rivolto ad un esistenzialismo disilluso e stranito mi fa approdare al porto delle nebbie, mio caro Giovanni.
Grazie sempre

 Vincenzo Corsaro - 26/01/2021 18:30:00 [ leggi altri commenti di Vincenzo Corsaro » ]

Molte volte si è meno soli in un deserto che fra la gente. So di cosa parli e quell’altrove lo si può trovare solo dentro di noi, è la serenità che abbiamo perso. Ognuno poi ha un modo suo per ritrovarla, ma ce la si fa se lo si vuole, anche perché il tempo cauterizza le ferite. Questo ho intravisto fra le tue frasi e spero di non aver travisato. Buona serata :)