:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
invia la tua opera in concorso (Poesia e Racconto breve)
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Loredana Savelli
Chi me lo spiega?

Sei nella sezione Commenti
 

 Loredana Savelli - 28/11/2011 06:50:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

A Domenico. E’ vero, siamo nel mondo delle apparenze, infatti ogni cosa può essere vista e compresa nel suo lato doppio, opposto o invisibile. Interessante spunto, si potrbbe continuare all’infinito.

Prendo le cose sul serio? Me lo auguro. La vita è una cosa seria, siamo noi che non lo siamo (comunque, leggi il mio motto).

Ciao, buona settimana.

 Domenico Muci - 27/11/2011 23:00:00 [ leggi altri commenti di Domenico Muci » ]

Cara Loredana
scusami ogni tanto scherzo ( chiedo venia) ;
ma onestamente volevo dirti che il tuo
problema consiste nel prendere troppo
sul serio le cose , per cui non le trovi
pertinenti ( sinonime ).
Non sono le cose che si devono adattare
a te e neppure il viceversa , viviamo
in un mondo di apparenze e non di certezze .
Possiamo discutere arguire , ma siamo sempre
nel campo del incerto probabile , anzi chi l’ ha
detto che ciò che ci appare probabile sia tale ? .

 domenico muci - 27/11/2011 21:54:00 [ leggi altri commenti di domenico muci » ]


Elementare Watson:
Non appartieni alla categoria dei sinonimi

 Loredana Savelli - 25/11/2011 17:16:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

A Mauro. In effetti lo sguardo di un bambino è sempre divergente.
Ciao!

 Loredana Savelli - 25/11/2011 17:12:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

A Lino. Grazie, era proprio quello che intendevo dire, ma mi manca la dialettica...

 Lino - 25/11/2011 17:09:00 [ leggi altri commenti di Lino » ]

Non lo spiego: lo apprezzo. E’ un ottimo modo per capire. Nella dialettica ermetica - sul caduceo di Mercurio - la sintesi alata scaturisce dal conflitto degli opposti, i due serpenti aggrovigliati che battagliano. Conoscere il buio significa comprendere poi la luce, senza il concetto di male non si recepisce ciò che è bene. Bisogna aver conosciuto il deserto per gioire pienamente di un giardino, aver provato l’odio per gioire dell’amore. Molto apprezzato.

 Mauro Iozzi - 25/11/2011 11:34:00 [ leggi altri commenti di Mauro Iozzi » ]

azzardo....forse perchè è la tua "bambina interiore" a dirigere sempre il gioco?
caro saluto
Mauro

 Loredana Savelli - 25/11/2011 11:32:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

a Pietro. Grazie e vorrei chiamarti professore.

Un caro saluto

 pietro menditto - 25/11/2011 11:11:00 [ leggi altri commenti di pietro menditto » ]

E’ la tua attenzione che si concentra sul contrario, facendolo risaltare. Tu preferisci di un’immagine il negativo, operi una selezione, è su questo che dovresti riflettere. Ma forse il tuo è solo un desiderio di totalità, perfettamente positivo nella valutazione globale di un concetto, di un’idea.