Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Ferruccio Frontini
Solitudine metropolitana

Sei nella sezione Commenti
 

 Ferruccio Frontini - 31/07/2020 06:59:00 [ leggi altri commenti di Ferruccio Frontini » ]

Grazie, Arcangelo, sempre attento a cogliere i punti salienti del testo:
Questa poesia si discosta dalle mie solite supercazzole ma, ogni tanto, ci. vuole un pò di sana introspezione!, un caro saluto, buona giornata.

 Arcangelo Galante - 30/07/2020 17:42:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Non è impensabile credere che in città l’uomo possa trovarsi in un simile stato d’animo, quando è privato di affetti, trovandosi persino a masticare una quotidianità banale.
Eppure, andando oltre le descrizioni temporali che il testo dipana, a riguardo del messaggio inteso trasmettere, la solitudine dell’io rimane una vera e propria malattia, che solo l’anima può eliminare, temporaneamente, accettandone la sua naturale esistenza, poiché fa parte della nostra vita.
Però, quello che più mi ha colpito leggendo queste emozionanti considerazioni, è la capacità di averla resa indimenticabile, grazie a una narrazione coinvolgente.
D’effetto resta il finale, molto significativo!