:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Redazione LaRecherche.it
A carta

Sei nella sezione Commenti
 

 Giovanni Baldaccini - 04/10/2017 23:29:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Baldaccini » ]

Una denuncia dell’inesistenza del mondo sul piano dell’esistere. Mondo come prigione di assenza e assenza come rifugio per poter essere: paradossalmente, il nulla come unica condizione di vita. Troppo letterale, a volte, credo, quasi una prosa, ma il finale č poesia.

 Maria Musik - 02/10/2017 17:42:00 [ leggi altri commenti di Maria Musik » ]

Ringrazio Roberto Maggiani per aver tradotto e pubblicato questa poesia. E’ tristemente perfetta in giorni truci come questi che stiamo vivendo. Troppo il sangue versato negando libertā e giustizia. Troppe le voci femminili che urlano dall’aldilā "Mi hai ammazzata!". Colpite da fendenti, in nome di Dio o di cieco possesso, anch’esse sono ora assenza che č nulla in confronto all’assenza d’umanitā di chi le ha imprigionate nella morte, di chi le imprigiona, ogni giorno, in nome di giuramenti forzati dal "dovere" dettato da ancestrali rigurgiti.
Lo so: questa mia trasposizione č una forzatura ma, se č vero che in ogni testo il lettore legge se stesso, in me hanno risuonato il dolore che oggi mi strazia e l’assenza che mi imprigiona nell’impotenza.