:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
📅 Il Giorno della Memoria #GiornoMemoria
🖋 Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
invia la tua opera in concorso (Poesia e Racconto breve)
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di J.J. Tompson
n.7

Sei nella sezione Commenti
 

 mauro Iozzi - 29/07/2011 19:00:00 [ leggi altri commenti di mauro Iozzi » ]

monica ci hai preso alla grande riguardo gli ultimi versi.....
ciao
Mauro

 Monica Martinelli - 29/07/2011 16:29:00 [ leggi altri commenti di Monica Martinelli » ]

In questa poesia mi identifico molto, mi ci rispecchio proprio:
"..si viene al mondo/si vive così poco/non sapendo cosa fare...tra speranze desideri e sconfitte...". Non penso che i tre versi finali rappresentino un io narcisista, bensì una nota di amara ironia...sbaglio?!
ciao

 Mauro Iozzi - 27/07/2011 12:32:00 [ leggi altri commenti di Mauro Iozzi » ]

Cara Loredana, ahimè non ho più idoli...e la vita mi ha portato a contare solo sulle mie forze...del resto se ci si affida troppo agli altri prima o poi si rimane delusi....
ciao

 Loredana Savelli - 26/07/2011 22:48:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

"sono il mio Re del resto
l’unico ed ultimo
che mi sia rimasto":
non credo che tu abbia te stesso come idolo, eppure ci sono momenti in cui questo sospetto può sembrare vero.
Ciao!