Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Marco Furia
Uno stupore quieto

Sei nella sezione Commenti
 

 Narda Fattori - 09/06/2012 07:58:00 [ leggi altri commenti di Narda Fattori » ]

E’ una poesia che trae contenuti dal bel verso, ormai quasi da tutti spregiato. Eppure i versi di Marco Furia hanno un sapore contemporaneo, non dettano legge, non pretendono di dire la verità, si accontentano di seguire il percorso che l’autore compie con sguardo attento e che , pur senza incontrarci , anche noi facciamo.

 Loredana Savelli - 08/06/2012 07:12:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Interessante recensione per un libro che certamente sarà più che interessante. A partire dal titolo, che, come viene spiegato, sta a indicare una saggezza emotiva raggiunta "attraverso" le emozioni, tutta la gamma.
"In un àmbito in cui non si vuole conquistare ma condividere, ossia non si ambisce a raggiungere una meta ma a percorrere un itinerario", leggere un libro di poesie così può essere utile anche a chi cerchi di definire il "proprio" itinerario personale, nella condivisione poetica e umana.
Perciò un libro anche "utile", oltre che interessante.
Invito l’autore a pubblicare qualche poesia del suo libro su Larecherche.
Un saluto.