:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Pietro Menditto
Un ricordo della fine

Sei nella sezione Commenti
 

 Pietro Menditto - 24/06/2014 10:22:00 [ leggi altri commenti di Pietro Menditto » ]

Grazie di cuore a tutti gli amici che continuano a leggermi nonostante la mia latitanza.

  Cristina Bizzarri - 21/06/2014 23:53:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

Mi piaciuto molto il passaggio graduale dal tono del parlato - colloquiale, da chiacchierata con se stessi - a una prosa poetica che un sentire ancora pi profondo. E si apre alle immagini, alla vaghezza della malinconia, dopo la sferza di una dolente analisi del passato. Gli ultimi sei sette versi li trovo di una bellezza davvero struggente.

 Lorena Turri - 20/06/2014 22:41:00 [ leggi altri commenti di Lorena Turri » ]

Che bello leggerti, Pietro!

 Ferdinando Battaglia - 20/06/2014 20:25:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Battaglia » ]

Con il tocco di maestro che ti proprio, hai detto l’essenziale.
L’amore umano gioia intensa che soffre per la propria finitudine, come ogni bellezza creata muore.

Un abbraccio

 Cristiana Fischer - 20/06/2014 11:36:00 [ leggi altri commenti di Cristiana Fischer » ]

se la tua bella poesia aperta, caro Pietro, il mio sciocco vitalismo mi spinge a modificarla cos:

nel presentimento della fine di tutto, che la fine stessa

un ricordo dell’amore che cresce negli anni

e viene a posarsi su noi come cala la sera,

come sommessamente ascolta primavera.


 Lorenzo Mullon - 20/06/2014 11:11:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Mullon » ]

ah, grazie, che bello, l’opera sempre aperta, questa dimensione corale della ricerca poetica felicit alla stato brado

 Pietro Menditto - 20/06/2014 09:03:00 [ leggi altri commenti di Pietro Menditto » ]

Caro Lorenzo, grazie per avermi letto. L’opera comunque aperta, chiunque pu modificarla, aggiungendo, sostituendo, togliendo...

 Lorenzo Mullon - 20/06/2014 08:32:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Mullon » ]

bellissimo l’inizio
sinceramente speravo in un finale pi acrobatico, in una qualche rivelazione da fiamma etterna, da guerriero che ammira in quella tomba la spada lucente pronta a fendere ancora l’universo, per rubargli il sangue di una gioia mai provata
per un altro finale si potrebbe aggiungere, si fa sempre in tempo