:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Pietro Menditto
Elenco delle somiglianze

Sei nella sezione Commenti
 

 Antonio Aiello - 18/04/2018 00:46:00 [ leggi altri commenti di Antonio Aiello » ]

Caro Menditto, verso la grande poesia vai dritto!...

 Franca Colozzo - 15/04/2018 15:52:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Adesso che ti ho conosciuto, tramite Nando, devo ammettere che aveva ragione a indicarti come un autore da leggere. Perché non me ne sia accorta prima, non saprei veramente. Distrazione? Può essere. Comunque è vero che attraverso varie macchiette, che ogni giorno incontriamo nel vicinato o lungo la via, riusciamo a cogliere dei tratti caratteristici tipici delle persone care e vicine. Si vede che il genere umano si replica continuamente in atteggiamenti e pose a volte inconsistenti. Speriamo che la primavera, in tutto questo alternarsi di personaggi, non tardi ancora a venire! Buona serata.

 Ivan Pozzoni - 23/01/2018 00:50:00 [ leggi altri commenti di Ivan Pozzoni » ]

Il tuo modo di scrivere è molto interessante

 rp - 21/06/2015 10:48:00 [ leggi altri commenti di rp » ]

Un vero gioiello questa mattina
nella mia assoluta incertezza.
Ciao Pietro.

 Fiammetta Lucattini - 18/07/2014 09:13:00 [ leggi altri commenti di Fiammetta Lucattini » ]

Potrei dirti che ho ritrovato nei tuoi versi echi di Edgar Lee Masters, ma prenderei il famoso viottolo cieco dello pseudoletterato.
No, tu sei Pietro, e sul tuo guardare, che è analizzare e rivivere, hai costruito una notevolissima poesia.
Cari saluti.

 Antonio Aiello - 12/07/2014 [ leggi altri commenti di Antonio Aiello » ]

Bella poesia che è sapida e sapiente sequenza di metafore e similitudini con finale toccante e musicale!!!



 Cristiana Fischer - 11/07/2014 12:19:00 [ leggi altri commenti di Cristiana Fischer » ]

il quadro di una ferma desolazione
io credo che il peggio potrebbe arrivare e cambiare qualcosa (non sto parlando della guerra igiene del mondo ma di un fine epoca)

 Nando - 11/07/2014 11:23:00 [ leggi altri commenti di Nando » ]

Eccezionale!
Pietro, sempre sono tocchi di maestro, i tuoi ritorni.

Un abbraccio

 Lorenzo Mullon - 11/07/2014 11:16:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Mullon » ]

bellissima
questi paralleli della vita sono tutti intersecati a noi
siamo noi la corrida, il toro e il torero insieme
e i bambini che giocano con la polvere, e la polvere, e il vento, e il sole che osserva, e le merde di cane per terra
siamo questo teatro, persino i missili che stanno volando nel cielo, non ci sono dubbi

ma siamo anche prima di questo teatro, in una culla misteriosa dove c’è solo beatitudine, e il tempo non scorre, e il vento non soffia, non c’è polvere ma oro, un’aria d’oro e di libertà