:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
invia la tua opera in concorso (Poesia e Racconto breve)
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Maria Teresa Savino
Il mio Natale

Sei nella sezione Commenti
 

 Maria Teresa Savino - 21/12/2011 00:48:00 [ leggi altri commenti di Maria Teresa Savino » ]

Le cartellate,Loredana,condite con poco miele,sono molto meno delicate e friabili delle nevole.Queste sono poi condite tuffandole nel mostocotto bollente,che cosė resta nei canestrelli formati dai nastrini di pasta arrotolati.Sono dolcissime e,d’altra parte,una volta,costituivano, con i fagottini ripieni di mostarda di uva nera,
i veri e propri dolci del Natale.Grazie a tutte voi del commento e Buon Natale dal cuore.

 Censa Cucco - 20/12/2011 14:29:00 [ leggi altri commenti di Censa Cucco » ]

in sicilia era la pignolata e le frittelle e tutti dalla nonna erano altri tempi, semplici, eravamo bambini semplici e ancora capaci di stupirci per ogni cosa, adesso tutto č diventato stanco... Buon natale comunque ciaoooooooo censa

 Rosa Maria Melchionda - 19/12/2011 21:59:00 [ leggi altri commenti di Rosa Maria Melchionda » ]

Il sapore di eventi,e gesti che li caratterizzavano,di un passato felice restano in noi con il loro sapore unico.Non ho ricordi del genere... Il Natale era solo un’occasione per andare a trovare i parenti lontani...Festeggiavamo solo il capodanno...Proprio per questo,appena ho potuto,ho creato il mio Avvento con i miei gesti,le mie luci, i miei brillii,le mille decorazioni simboliche,la casa in festa in ogni stanza....per me, ma soprattutto per i miei figli.Per dare al loro futuro il sapore di un passato felice, a me il senso di una festa importantissima che cerco di trasmettere a tutti coloro che sono intorno a me. Non mi curo del fatto che per la maggioranza delle persone č solo consumismo, apparenza, ipocrisia...Per me č magia...Magia dell’Amore. Molto bella la poesia che espone antiche tradizioni in modo semplice e particolareggiato, e che ha suscitato in me questa riflessione. Un abbraccio.

 Loredana Savelli - 19/12/2011 17:55:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Che bella!
In Puglia le chiamano anche "cartellate" (le nevole): non sono poi cosė delicati e zuccherini come dolci, ma le cose vere hanno anche un po’ di amaro. Sei d’accordo?