:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Davide Savorelli
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Valentina Rosafio
Il giocoliere

Sei nella sezione Commenti
 

 Valentina Rosafio - 13/03/2012 10:20:00 [ leggi altri commenti di Valentina Rosafio » ]

Grazie Leonora e Loredana per aver letto!A Nando:è giusta la tua interpretazione, è infatti proprio quello che volevo far trapelare da questi versi.

 Leonora Lusin - 11/03/2012 10:15:00 [ leggi altri commenti di Leonora Lusin » ]

Deliziosa, gioca con eleganza coi paradossi del tempo.

 Ferdinando Battaglia - 10/03/2012 23:40:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Battaglia » ]

Quasi la descrizione emozionale del contrasto tra un tempo che quotidianamente e prosaicamente scorre, e il giocoliere che crea l’illusione di poterlo manipolare secondo la propria volontà.
Mi piace leggerla così, un elogio della nostra capace di "gocare" con la realtà...

Ciao Valentina

 Loredana Savelli - 10/03/2012 21:36:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

L’abilità del giocoliere, il suo amore per il rischio, certo, non è da tutti, ma solo di gente che sa amare senza paura. Così l’ho letta.
Ciao Vaelntina

 Valentina Rosafio - 10/03/2012 20:30:00 [ leggi altri commenti di Valentina Rosafio » ]

grazie :)

 Carla de Falco - 10/03/2012 19:54:00 [ leggi altri commenti di Carla de Falco » ]

chiusa bellissima.

 Cristiana Fischer - 10/03/2012 19:18:00 [ leggi altri commenti di Cristiana Fischer » ]

E’ una poesia di movimenti e arresti con un ritmo lungo e continuo. Come dire (scrivere) che si va.