Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Giuliano Brenna
Domenica

Sei nella sezione Commenti
 

 Arcangelo Galante - 24/09/2017 20:02:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Introspettivo testo che trasmette gli umori ma anche gli odori di una giornata particolare, come la domenica, la quale è divenuta ispiratrice di riflessioni temporali atte a scandire l’interiorità del pensare proprio. Leggendo i versi pare proprio che la domenica personalizzata ha sempre uguale sapore, per nulla nuovo e diverso. Forse, ci si aspetta che sia foriera di cose belle ed inaspettate, in attesa che l’anima possa sentire un’atmosfera frizzante, specie nel mondo dei sentimenti. Piaciuta, per stesura e contenuto. Un cordiale saluto.

 Alessandro Lanucara - 02/02/2017 22:20:00 [ leggi altri commenti di Alessandro Lanucara » ]

Amen! Due poesie chiare e concise. Già solo per questo, ti si dovrebbe erigere una statua!

 leopoldo attolico - 01/11/2016 17:23:00 [ leggi altri commenti di leopoldo attolico » ]

Il tuo "arcobaleno domestico" ti fa onore !!! Continua così !!!

 Irene Marchi - 24/06/2015 13:35:00 [ leggi altri commenti di Irene Marchi » ]

Mi aggiungo agli altri commenti: davvero una bella poesia! Apprezzo moltissimo la sua semplicità incisiva e quell’immagine vivida di vuoto malinconico.

 Lorenzo Mullon - 03/11/2014 15:45:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Mullon » ]

bellissima
vendemmiare un grappolo di granelli di polvere
è una festa per l’anima

 Carla de Falco - 15/01/2012 21:15:00 [ leggi altri commenti di Carla de Falco » ]

nostalgica, struggente,semplice.
e la terna è in klimax! ;-)
complimenti.

 giuliano - 03/12/2011 11:44:00 [ leggi altri commenti di giuliano » ]

Ringrazio tutti quelli che hanno letto, condiviso, commentato questa mia "domenica". Grazie!

 Franca Alaimo - 30/11/2011 23:09:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

E’ il tempo il soggetto vero di questa poesia, il tempo ritmato dal battito del cuore del poeta che sembra risuonare come un orologio nella stanza vuota,mentre eventi passati salgono dalla memoria un po’ sbiaditi come l’arcobaleno di povere suscitato da un raggio di sole entrato nella stanza. Quella polvere, piena per un attimo di sole, si fa, allora, metafora del nostro breve tempo, riassunto dalla memoria in un bagliore passeggero.
Giuliano filtra attraverso toni "bassi" e quieti sentimenti inquietanti come la solitudine, la noia e la percezione del dissolvimento, E’la prima poesia che leggo di Giuliano; una poesia che mi ha sorpreso per la sua intensità.

 roperius - 29/11/2011 19:16:00 [ leggi altri commenti di roperius » ]

Bravo Giuliano, soprattutto per l’immagine dell’arcobaleno domestico, che mi ha molto colpito, oltre al tono delicato un po’ malinconico, ma vivo di questa bella poesia.

 Roberto Maggiani - 29/11/2011 19:12:00 [ leggi altri commenti di Roberto Maggiani » ]

Una cometa?... Una supernova =)

 Maria Musik - 29/11/2011 07:09:00 [ leggi altri commenti di Maria Musik » ]

Trovo questa poesia bellissima. Giuliano in veste di poeta è una cometa: i suoi "passaggi" sono rarissimi ma, quando orbita nei nostri cieli, non possiamo fare a meno di meravigliarci.
L’ho "sentita" molto: quando si arriva a percepire l’anima come un luogo delimitato da pareti...

 Maurizio Sciascia - 29/11/2011 01:19:00 [ leggi altri commenti di Maurizio Sciascia » ]

Questa bellissima poesia credo dimostri ampiamente che non è soltantro il linguaggio particolarmente complesso o ricercato che fa grande la poesia!
Non me ne voglia nessuno, si tratta solo di gusto personale!
Grazie Giuliano.
Un caro saluto
Maurizio

 Nando - 28/11/2011 23:13:00 [ leggi altri commenti di Nando » ]

Ci sono momenti particolari che sottratti allo scorrere del tempo, si "fissano" in immagini narrative che rivelano dell’uomo più delle sue verbalizzazioni.

 leopoldo attolico - 28/11/2011 22:37:00 [ leggi altri commenti di leopoldo attolico » ]

A Giuliano non fa difetto quel "di più" che lo rende riconoscibile e che non può non suscitare sincero apprezzamento .
I suoi ultimi due versi sono da antologia ; vorremmo averli scritti noi.

 Loredana Savelli - 28/11/2011 22:18:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Bellissima, Giuliano, mi onoro di averla letta tra i primi!
E’ una grande poesia, c’è dentro il vuoto, la nostalgia, un po’ di noia e un grande desiderio di amore.
Complimenti! (continua)