Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Roberto Mosi
Straniero fra gli uomini

Sei nella sezione Commenti
 

 Mariella Bettarini - 12/04/2020 17:32:00 [ leggi altri commenti di Mariella Bettarini » ]



Ottimo, dolce, dolente e attualissimo questo tuo testo poetico, caro Roberto.
Complimenti e mille auguri dall’amica

Mariella

 Arcangelo Galante - 12/04/2020 08:23:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Parole accurate che parlano di disagio e di smarrimento insiti nell’animo di chi intensamente percepisce la realtà, al tempo della pandemia, trovandosi coinvolto negli eventi, come fosse straniero tra gli uomini.
Cosicché, il poeta avverte l’emozione di scoprirsi condannato a sopportare siffatto fardello, assieme ad una gravosa solitudine dell’io.
Ma, accettare l’idea che il male giammai sia eterno, deve necessariamente aiutare il genere umano nella penosa esistenza sapendo che, la presenza del bene, giungerà nuovamente a far parte della vita, nonostante sia difficile convivere con questo periodo d’emergenza sanitaria.
Quello che più mi ha colpito, leggendo le realistiche considerazioni dell’autore, è la capacità di averle rese a portata di mano per tutti, grazie a una narrazione coinvolgente, semplice, ma scritta con linearità di pensieri.
D’effetto resta il finale, molto significativo, ove chissà quanta gente potrà rispecchiarsi nella narrazione del pathos di chi l’ha scritta.
Prima di congedarmi, colgo l’occasione nel lasciare al poeta i più cordiali auguri d’una Pasqua di resurrezione, all’insegna d’ogni felice proposito umano e, soprattutto, di una speranzosa e veloce ripresa dei momenti quotidiani.
Auguri di buona vita!

 Roberto Mosi - 11/04/2020 19:49:00 [ leggi altri commenti di Roberto Mosi » ]

Poesia al tempo della pandemia