:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 classifica e vincitori del Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di rasimaco
Alla ricerca di me stesso

Sei nella sezione Commenti
 

 Vincenzo Corsaro - 01/06/2022 11:15:00 [ leggi altri commenti di Vincenzo Corsaro » ]

davvero meritati i commenti sul tuo vecchio sito, d’altronde la poesia merita. Anch’io ero stato su diversi siti, poi dal 2013 ero stato per qualche anno sul sito alidicarta dove avevo conosciuto la persona di cui parlo nel libro. Poi per brevi periodi sono rientrato con altri nick, l’ultima pochi mesi fa, ma non tengo niente di quel sito e il perché lo puoi immaginare, meglio evitare certi ricordi. Comunque è tutto passato. Ciao amico mio, buona giornata

 rasimaco - 28/05/2022 22:23:00 [ leggi altri commenti di rasimaco » ]

Da questa tua riflessione puoi ben comprendere come noi uomini, generalizzando, spesso siamo soggetti a pensare in modo univoco pur vivendo vite diverse e distanti anche migliaia e migliaia di km. Da ciò, allargando la visione e globalizzandola all’intero universo, puoi ben desumere che in un punto della Galassia ci sarà senza dubbio un altro essere vivente che avrà fatto questa stessa nostra riflessione.
Ti accludo il link dove puoi leggere la mia vecchia poesia pubblicata sul sito Scrivere ben 11 anni fa:
http://www.scrivere.info/openThis.php?poesia=226444
Buona serata amico mio.

 Vincenzo Corsaro - 28/05/2022 09:42:00 [ leggi altri commenti di Vincenzo Corsaro » ]

Ma tu guarda le coincidenze, ne avevo pubblicata una con lo stesso titolo qui ed è la seconda volta che succede con te, l’altra era intitolata "Malinconia" Ricordi?
"Essere se stessi
Chi siamo veramente?
Nasciamo puri,
ma subito veniamo contaminati da genitori,
parenti, amici, conoscenti, società, media...
Ad un certo punto della nostra vita ricerchiamo il nostro vero "io".
Ma qual è questo "io"?
Semplicemente non esiste un nostro "io",
perché in noi ve ne sono molteplici,
quindi è solo un’illusione dire “essere se stessi”…
Certo, ciò non deve impedirci di migliorarci
e la carità umana e l’amore per il prossimo sono indiscutibili, basta lotte fratricide."[...]
Il discorso continua, erano considerazioni che facevo poco tempo fa. Una serena giornata amico mio :)