:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Rita Stanzione
La mia terra che chiama

Sei nella sezione Commenti
 

 Arcangelo Galante - 20/12/2020 14:21:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Un estremo romanticismo avvolge l’opera tutta, con un melanconico pathos di altri tempi.
La poetessa ammira la terra con commozione di mente e cuore, accorgendosi di un insolito scenario che, colpendo la propria attenzione, ispira versi soffusi e intensamente meditativi.
E il lettore non può che avvicinarvisi con suggestione e coinvolgimento emotivo, simili alla delicatezza del lirico contenuto.